Santa Maria Novella: ruba la pistola e la punta sui passanti

L'episodio nel tardo pomeriggio di giovedì


Sceso da un convoglio regionale dopo aver arrecato fastidio ai passeggeri è stato sottoposto ad identificazione, nella colluttazione, il giovane originario della Nigeria, ha sottratto l'arma di ordinanza prontamente recuperata dagli agenti di Santa Maria Novella.

E' la seconda volta in pochi giorni, a fine luglio un altro controllo in via Marconi è sfociato nella sottrazione dell'arma ad un agente della Municipale, anche in quel caso il giovane, originario del Sudan, ha sottratto la pistola da una fondina per poi esplodere dei colpi che non hanno raggiunto i passanti.

 La pistola d'ordinanza sarebbe stata estratta dalla fondina dell'agente Polfer intervenuto per il controllo su segnalazione del capotreno. L'uomo non ha premuto il grilletto, ma ha ferito gli agenti con calci e pugni.

Dopo averlo disarmato è scattato l'arresto per resistenza, lesioni e sottrazione dell'arma di ordinanza.

Redazione Nove da Firenze