Santa Maria Novella: aggressione al binario, pugni al verificatore

L'uomo ha prima aggredito verbalmente l’operatore quindi lo ha colpito violentemente con ripetuti pugni al volto


Il servizio di controllo degli accessi, riservato in un primo momento ai treni Alta Velocità, è stato allargato da alcune settimane anche nell’area dei binari di stazioni dall’1 al 4 per incrementare il contrasto alle attività abusive.
Un addetto della Protezione Aziendale di Rete Ferroviaria Italiana è stato aggredito con alcuni pugni al varco d’ingresso all’area partenze del binario 2 di Firenze Santa Maria Novella, da dove partono i treni Regionali.

Una persona, durante il controllo del biglietto, "senza alcun motivo - spiegano i vertici dell'Azienda - ha prima aggredito verbalmente l’operatore quindi lo ha colpito violentemente con ripetuti pugni al volto". La prognosi è di trenta giorni.

L’addetto della Protezione Aziendale sporgerà querela contro l’aggressore e sarà assistito legalmente dalla società. 

Redazione Nove da Firenze