Rubrica — Empoli Calcio

Salernitana vs Empoli 2- 1. Il tornado Bocalon segna un doppietta un sette minuti

empolifc

L'Empoli viene fermato dalla Salernitana e colleziona la sua terza sconfitta in trasferta dopo Avellino e Venezia.


In avvio di gara si ha la prima conclusione importante della Salernitana (6’): Pucino, che ha raccolto un pallone in uscita dall’area di rigore, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Al 17’ arriva la migliore occasione della partita e questa volta è dell’Empoli con Krunic che , raccogliendo la bella apertura di Ninkovic, fa partire un tiro potente che trova pronto Radunovic a respingere sventando il vantaggio empolese. Poco prima anche la Salernitana si era resa pericolosa con Bocalon ben innescato da Ricci ma Provedel non si è fatto sorprendere. Al 29’ l’Empoli passa in vantaggio con Pasqual su calcio di punizione, che riesce a piazzare la palla sotto l’incrocio dei pali nonostante il tentativo di Vitale di respingerla di testa, appostato sul secondo palo. Appena quattro minuti dopo arriva il gol della Salernitana di Bocalon che, sugli sviluppi di un corner, si è avventato sul pallone in area mandandola alle spalle di Provedel. Ma Bocalon non è ancora sazio tanto che al 36’ segna la rete del 2-1 essendo stato capace di sfruttare alla perfezione un assist mancino di Alex. Il primo tempo si chiude sul risultato di 2 – 1 per la Salernitana il cui allenatore  e ha effettuato due sostituzioni: al 10 ‘ Bernardini con Alex per un problema fisico ed al 24’ Schiavi con Gatto.

Ad inizio ripresa la sfida tra Salernitana ed Empoli allo stadio Arechi si presenta ancora molto combattuta, anche se per i granata la gestione del vantaggio si presenta complicata. Vivarini ha compreso che deve cambiare passo tanto che inserisce Piu al posto di Ninkovic e Zajc al posto di Pasqual, autore del vantaggio dell’Empoli nel primo tempo. In questa prima frazione della ripresa l’Empoli fatica a concretizzare in fase offensiva mentre la Salernitana riesce a produrre gioco sfruttando le fasce laterali. La gara si fa accesa, spinta anche dal tifo incessante della curva sud, la famosa  curva della Salernitana. Vivarini Inserisce Jakupovic al posto di Romagnoli mentre Bollini decide di infoltire il centrocampo inserendo il ghanese Odjer al posto di Ricci. L’Empoli cerca di rendere la sua gara più offensiva possibile ma non basta tanto che non riesce ad impensierire più di tanto i padroni di casa. L’occasione più evidente per l’Empoli è capitata a Zajc al 28’con una conclusione velenosa ma deviata prontamente da Radunovic. Al 31’ ci riprova Zajc, questa volta su calcio di punizione e mancando di poco il bersaglio. La gara si chiude sul risultato 2 -1 per la Salernitana con l’Empoli che viene spodestato dal Palermo in cima alla classifica.

Marcatori: 29' Pasqual (E), 33' Bocalon (S), 35' Bocalon (S)

Salernitana (3-5-2): Radunovic; Mantovani, Schiavi (20' Gatto), Bernardini (9' Alex); Pucino, Minala, Signorelli, Ricci (82' Odjer), Vitale; Rossi, Bocalon. All. Bollini.

Empoli (3-4-2-1): Provedel; Romagnoli (77' Jakupovic), Luperto, Veseli; Di Lorenzo, Bennacer, Castagnetti, Pasqual (65' Zajc); Krunic, Ninkovic (60' Piu); Caputo. All. Vivarini.

Arbitro: Daniele Martinelli della sezione di Roma

Ammoniti: 27' Alex (S), 68' Krunic (E), 69' Ricci (S)

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com