​Ruba le monete al Porcellino, arrestato e multato

Il protagonista è un cittadino italiano di 37 anni che sarà sottoposto a 6 mesi di obbligo di firma con una multa da 140 euro


 Aveva escogitato un sistema per non far arrivare le monete gettate nella vasca della fontana del Porcellino alla cassetta di raccolta. Ma l'espediente non è passato inosservato alla Polizia Municipale che l'ha arrestato per furto aggravato. 
L'uomo aveva messo sotto la grata della vasca una rete per non far cadere nella cassetta le monete che poi recuperava con dei attrezzi di ferro alle cui estremità aveva applicato una calamita.

Così, moneta moneta, l'uomo riusciva a raggranellare un cospicuo gruzzolo che quindi non veniva devoluto alla Madonnina del Grappa.
Ma la Polizia Municipale, che già lo avevo a denunciato, ieri l'ha sorpreso sul fatto. Per lui sono scattate le manette per furto aggravato. Gli agenti l'hanno trovato in possesso di 280 euro in monete. Stamani si è tenuta la direttissima in cui è stato convalidato l'arresto.

Con il patteggiamento l'uomo è stato condannato a 6 mesi con obbligo di firma e a 140 euro di multa.

Redazione Nove da Firenze