Rubrica — Motori

Rivive il mito della Moto Gori

Sabato 25 novembre la rievocazione della storica casa motociclistica fiorentina


Ricordare un’eccellenza fiorentina che negli anni settanta e ottanta ha incarnato il sogno italiano della motocicletta. Sabato 25 novembre alle 10.30 nella sala Firenze Capitale di Palazzo Vecchio rivive il mito di Moto Gori, la casa motociclistica fiorentina oggi raccontata nel libro curato da Filippo Zerini ‘Moto Gori: Ho fatto tutto con queste mani’. All’appuntamento saranno presenti, oltre al curatore, l’assessore allo Sport Andrea Vannucci e il capogruppo Pd in Consiglio comunale Angelo Bassi. Obiettivo è quello di riportare alla memoria della città una casa motociclistica artigianale che dal 1968 al 1983 ha prodotto interamente a Firenze, nel laboratorio di via Manfredi, circa 15 mila moto vendute poi in tutto il mondo. Negli anni settanta le Moto Gori parteciparono e vinsero campionati di Motocross in Italia e in Europa e il campionato italiano 125 cc nel 1974/75. Ai piloti che hanno partecipato alle gare saranno consegnati otto gagliardetti, mentre una pergamena andrà alla Moto Gori. I piloti sono: Marco Graziani, Mario Graziani, Giancarlo Curradi, Carlo Pestelli, Roberto Capolino, Roberto Rogai, Guido Valli, Adriano Micozzi, Fernando Favilli e Marco Barca.

Redazione Nove da Firenze