Ristorante all'aperto completamente abusivo

L'intervento è scattato stanotte alle 2.30


Un ristorante all'aperto completamente abusivo oltre 50 metri quadrati con tanto di tavoli e sedie. Stanotte gli agenti del reparto amministrativo della Polizia Municipale sono intervenuti su segnalazione di un cittadino interrompendo l'attività con multe e sequestri. 

 Il controllo ha riguardato un operatore su area pubblica con licenza itinerante, un cittadino cinese che con il furgone attrezzato aveva allestito un ristorante all'aperto. Il cibo servito (carne, pesce e verdure) veniva cotto sul posto su un braciere e con un fornello alimentato con bombole di gas. La Polizia Municipale ha chiesto anche l'intervento dell'Azienda sanitaria per le questioni igienico-sanitarie.

Da parte loro gli agenti hanno multato l'operatore perché pur avendo una licenza per attività itinerante la esercitava su area fissa (5.000 euro). Scattate multe anche per l'occupazione abusiva con sedie e tavolini (165 euro) e per la mancata revisione del furgone (125 euro).
Le derrate alimentari sono state sequestrate come pure il mezzo in quanto utilizzato per svolgere un'attività abusiva.

"Continua l'impegno dell'Amministrazione e della Polizia Municipale per il rispetto delle regole nell'ambito del commercio e dell'attività di somministrazione - sottolinea l'assessore alla sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi -. Questo intervento è particolarmente importante perché arriva a seguito della segnalazione di un cittadino e perché testimonia la nostra attenzione anche alle zone al di fuori del centro storico".

Redazione Nove da Firenze