Rubrica — Running

“Riprendiamoci la vita”: gara podistica contro i tumori alle Terme del Corallo

Il ricavato sarà destinato alla prevenzione del melanoma cutaneo


La LILT, lega italiana per la lotta contro i tumori, con il patrocinio del Comune di Livorno, ha organizzato per domenica 18 giugno la II^ edizione di “Riprendiamoci la vita”, una gara podistica di beneficenza, realizzata in collaborazione con la UISP - Comitato territoriale Terre Etrusco-Labroniche, con “Sempre Donna” (donne operate al seno) e con AGBALT (Associazione genitori per la cura e l’assistenza ai bambini affetti da leucemia o tumore).

Dopo il ritrovo previsto per le ore 7.30 in via Morvillo, la partenza avverrà alle 9 e dopo 8 km di gara competitiva, valevole per il Trofeo Podistico Livornese 2017, lungo le vie del quartiere “Sorgenti”, l’arrivo è fissato direttamente nel parco delle Terme del Corallo.

Quattro sono le categorie amatoriali maschili (dai 18 a oltre 70 anni) e due quelle femminili (con età compresa dai 18 anni alle over 50).

La manifestazione, ad alta valenza sociale e di beneficenza, intende quindi, nell’intento degli organizzatori, coniugare lo sport, nei suoi aspetti sportivo-agonistici e ludico-motori, con la solidarietà e la beneficenza, richiamando l’attenzione sulla prevenzione e la lotta contro i tumori.

Alla gara vera e propria è abbinata anche una camminata non competitiva di circa 4 km. Il percorso, segnalato e presidiato, sarà accessibile ai diversamente abili. E’ previsto un premio di partecipazione per ogni concorrente. L’organizzazione della manifestazione, anche per le sue finalità, è stata possibile grazie al contributo volontario di numerosi iscritti alle società sportive di Livorno.

Redazione Nove da Firenze