Rubrica — Fiorentina

Retrocessione della Fiorentina: in migliaia su Facebook

Il popolo del web si dichiara interessato: oltre 12mila le interazioni con l'Evento che spopola sulle bacheche


Appuntamento il 20 maggio alle 19 allo Stadio Artemio Franchi dove "Finalmente possiamo festeggiare degnamente un evento unico e meraviglioso. Tutti uniti per il futuro, forza Viola!". Ma sarà vero?
L'esordio in Campionato e le delusioni legate al mercato estivo sembrano irrecuperabili ed ogni nuovo arrivo è stato accolto con titubanza e freddezza, salvo irriducibili appelli all'unità ed all'ottimismo. Da qui ad intravedere nella retrocessione una festa ce ne passa: un modo per esorcizzare la stagione?

Immancabile su Facebook anche l'ironia come la foto artefatta di Laurini - Mario Gomez al suo arrivo al Franchi nella marea viola che dava il benvenuto al bomber tedesco: un matrimonio entusiasmante finito, come tanti, nell'indifferenza. Una piazza difficile, si dice.

Il pessimismo dilaga? Ogni ora aumentano i partecipanti e sono già in 12mila ad aver interagito con l'Evento messo in Calendario per il 20 Maggio 2018.

Se proprio l'arrivo tanto sperato di un bomber di razza ha avuto l'epilogo che tutti ricordano, perché non riporre fiducia in giocatori considerati solo mere "riserve"?
In queste ore si fanno i conti con le cessioni recenti e con i milioni incassati, ma non reinvestiti secondo un modello di gestione societaria che per i tifosi viola sarebbe l'ideale: vendere per comprare.

Stavolta i risultati dal campo non sono arrivati ed anche la proverbiale propensione del DS Corvino di scovare talenti messi in ombra appare vacillare.

Redazione Nove da Firenze