Rubrica — Mostre

Puzzle, Open Gallery al Poggetto: spazio ai giovani artisti

Una mostra che accoglie giovani emergenti per un mese intero nella Galleria d'Arte Puzzle


 In via Tavanti 19, il 19 Marzo sarà Open Gallery, una mostra gratuita che a partire dalle ore 18 accoglierà tre stili: street art, arte classica e accademia. Per un mese intero.
L'occasione giusta per osservarsi, studiarsi, contaminarsi e creare un gruppo eterogeneo di giovani artisti.

Tre stanze per tre stili: Piazza Tavanti, Salotto e Superpila saranno assegnate a Street Art, Arte Classica ed Accademia di Belle Arti

"È la prima volta che una galleria ufficiale apre gratuitamente a tutti i giovani emergenti accogliendo tutto il panorama artistico fiorentino che altrimenti rimarrebbe fuori dai circuiti normali" spiega Matteo Castellani.

Cosa c'è dietro l'Open Gallery? "C'è la voglia di ritrovare il senso del gruppo - spiega Matteo, il giovane e creativo gallerista - e il bisogno di creare interazioni e contaminazioni altrimenti difficili da ottenere. Interazione per una evoluzione artistica, condivisione per ricreare un gruppo che la società moderna tende a sfilacciare.
L'Open Gallery diventerà un Format che verrà riproposto tutti gli anni in modo da mantenere vivo il pensiero cui questa galleria dal 2013 è nata. Ricerca e condivisione per un'evoluzione continua".

La Galleria d'Arte Puzzle si distingue dagli spazi artistici tradizionali è questa la filosofia voluta e cercata da Matteo Castellani che si pone sul panorama culturale fiorentino non come un raccoglitore ed espositore ma come un talent scout di razza a caccia di emozioni da trasmettere ad un pubblico amico che sia "Spettatore di una esperienza culturale".
Da qui il recupero dei luoghi che ospitano la galleria ed il rimando alla vita del quartiere.
Al Poggetto di Firenze Via Tavanti diventa piazza Tavanti e l'arte diventa la vera protagonista, come nei migliori puzzle che sono completi anche quando sono da montare.

Redazione Nove da Firenze