Primo fine settimana di agosto: verde, relax e tanti appuntamenti

Sabato 5 agosto al teatro Obihall il Gran Gala finale del Cecchetti International Ballet Competition 2017. Musica al piazzale Michelangelo. A Borgo San Lorenzo il Palio. Trekking lungo gallerie e antiche miniere


Cosa fare nel fine settimana? La Toscana è un’“oasi” verde dove trovare refrigerio. E trascorrere un interessante weekend con tanti appuntamenti. Ecco alcuni suggerimenti per il weekend dal 4 al 7 agosto 2017.

A Firenze il 5 agosto, alle 18, al teatro Obihall gran finale del concorso con ospiti illustri ed internazionali per il Cecchetti International Ballet Competition. A Firenze oltre 400 i partecipanti a questo appuntamento internazionale della danza mondiale, 200 i competitori selezionati nei diversi paesi del mondo che seguono il metodo Cecchetti, circa 140 i docenti ed tanti accompagnatori. Le scuole di ballo Cecchetti hanno sede in Italia, Canada, Stati Uniti, Sudafrica, Australia e Regno Unito.

Nuovo appuntamento con la musica jazz al Flower, lo spazio estivo al Piazzale Michelangelo: domani, sabato 5 agosto, alle ore 21.30, sarà la volta di Gianmarco Scaglia con “Progetto.Originals” (ingresso libero). Il progetto musicale di Gianmarco Scaglia è un omaggio all’interplay, una sorta di autoritratto a metà tra ragione e istinto, tra rigore e libertà in un fluire di emozioni che si irradiano da un repertorio il cui unico desiderio resta quello di comunicare. La formazione si apre al poliedrico batterista americano Ari Hoenig, noto per la sua capacità di riprodurre suoni sullo strumento al pari di qualsiasi altro membro del gruppo utilizzando drum sticks, mallets e parti del corpo. Al contrabbasso Gianmarco Scaglia, alla chitarra Simone Giubbotti, al vibrafono Mirko Pedrotti.

In Mugello la Fiera Agricola dell'Alto Mugello a Palazzuolo sul Senio, lo spettacolo “Il minotauro” della Compagnia Archivio Zeta al cimitero militare germanico al Passo della Futa a Firenzuola, il musical “Pinocchio” e l'aperitivo sui merli a Scarperia, il concerto lirico agli scavi archeologici di Frascole a Dicomano, gli eventi “D'estate al Castello” a Barberino, la musica nei musei e a Moscheta, gli appuntamenti nella natura al rifugio ai Diacci nel complesso forestale Giogo-Casaglia, i giochi del “Palio di San Lorenzo” a Borgo e della “Graticola d'Oro” a Marradi. Ed ancora mostre, appuntamenti culturali, sapori, escursioni e fino al 29 ottobre è in mostra al Museo Beato Angelico di Vicchio la “Madonna di San Giorgio alla Costa” di Giotto.

Ultimi preparativi per l’edizione 2017 del Palio di San Lorenzo organizzato dalla locale Pro Loco con il patrocinio e il contributo del Comune di Borgo San Lorenzo. Saranno come di consueto i giochi i protagonisti degli eventi organizzati per i festeggiamenti del Santo Patrono che sono in programma per il 5, 6 e 10 Agosto. I rioni si sfideranno in due semifinali, sabato e domenica e successivamente nella finale di giovedì 10. Il programma prevede: sabato 5 Agosto alle 16 il tiro alla rulla presso il Foro Boario, alle 18,30 in Piazza Dante il tiro alla fune, nello stesso orario al via l’aperitivo al Gasometro. Domenica 6 i giochi si terranno in Piazza Dante, dalle 16.30 la corsa dei carretti, seguita dalla corsa della rotoballa e dagli spaghetti piccanti. Giovedì 10 per tutta la giornata l’appuntamento è con “Dalla soffitta alla cantina”, dalle 15,00 in sequenza tutti i giochi per la finale del Palio che sarà consegnato al termine della finale. Prevista a chiusura una cena in piazza per le squadre partecipanti e non solo.

Domani sera, sabato 5, nuovo appuntamento con la 19esima edizione del Diacetum Festival, la rassegna organizzata nell’arena all’aperto di Diacceto, la frazione del comune di Pelago nel cuore della Valdisieve. Ancora una volta ad organizzare il festival, con il coinvolgimento di tutta la comunità, è l’Associazione Diacetum-Vivi e Lavora a Diacceto. L’appuntamento di domani è con la tradizione siciliana e la coinvolgente musica che arriva da quella terra. In scena Unavantaluna, ensemble composta da quattro musicisti uniti dalle comuni origini siciliane e dalla passione per le arti e le tradizioni popolari: durante il loro concerto il gruppo si muove tra tarantelle, canti di lavoro, canti della tradizione marinara e composizioni originali. Il tutto eseguito con gli strumenti più rappresentativi della terra siciliana, dal friscaletto al tamburello. Tutti gli spettacoli si tengono presso il Teatro all’Aperto di Diacceto, proprio all’ingresso del paese. Il biglietto costa 7 euro. Orario di inizio 21.30. Sarà possibile usufruire dei servizi di ristorazione prima e dopo gli spettacoli. Alla conduzione degli spettacoli si alterneranno Chiara Macinai e Francesco Barilli.

Prosegue fino a domenica prossima a San Godenzo al Parco degli Alpini la Festa della Musica, iniziativa organizzata dal Gruppo Sportivo San Godenzo e Gruppo Bandistico Giuseppe Verdi con il patrocinio del Comune di San Godenzo. Un’occasione buona per ascoltare musica, gustare prodotti tipici e godere del fresco del paese ai piedi del monte Falterona. Domani sera e domenica a pranzo e cena saranno aperti gli stand gastronomici. Domani il programma prevede “cena sangodentina” e musica da discoteca con DJ, domenica sera musica dal vivo con “I Tremendi”.

Il 5 Agosto al Nikki Beach di Marina di Pietrasanta in occasione dell'evento What Women Want sfilerà il brand pret-a-porter di lusso Gulnoza Dilnoza Milano del duo stilistico emergente Dilnoza e Gulnoza Ochilova, gemelle di origine uzbeka, milanesi d'adozione, scoperte ad AltaRoma,What Women Want è una tradizione dei Nikki Beach di tutto il mondo che vedrà susseguirsi dalle 12 di sabato per tutto il pomeriggio sfilate di moda, trattamenti di bellezza, cocktail colorati e dolci sorprese per tutte le presenti. Prenotazione raccomandata.

Una doppia serata di musica quella di sabato 5 agosto a Festambiente. Sul palco del festival saliranno per la prima volta Tre allegri ragazzi morti e a seguire Le luci della centrale elettrica e arrivano a Festambiente in un tour estivo di poche ed esclusive date: “La Tempesta Gira”. Tra i gruppi simbolo dell’indie italiano a cavallo del Millennio, il trio friulano, mischia sapientemente punk pop, rock n roll, reggae e un immaginario che nasce dalla mente del cantante- fumettista Davide Toffolo. Mascherati in volto in ogni esibizione live, il loro ultimo lavoro “Inumani” del 2016 ha visto le feature di Jovanotti e Vasco Brondi. Prima del concerto alle ore 21.00 nello spazio economia civile, Filippo Solibello, giornalista di RaiRadio2, Caterpillar, intervista Davide Toffolo e Enrico Molteni dei Tre allegri ragazzi morti. È possibile già acquistare i biglietti in prevendita sul sito di BoxOffice.

Sabato 5 agosto il Circolo della Vela di Talamone festeggia i 45 anni dalla fondazione con una giornata celebrativa: dalle 10 alle 18 il Circolo, che ha sede in uno fra i più suggestivi angoli del litorale toscano, proprio sotto al Faro di Talamone, aprirà le porte ad amici e visitatori.Poi alle alle 21.30 nel giardino del Circolo si terrà uno spettacolo appositamente pensato per l'evento, dal titolo "Vele di Maremma", interpretato dal gruppo vocale femminile Vocal Sisters, guidato da Carla Baldini.Lo spettacolo si apre con una canzone dedicata al Giglio ed alla sua magica atmosfera: "Un tramonto gigliese, isole e mare, non hai mai visto il mare se non hai visto mai un tramonto gigliese …".Le Sorelle Vocali fanno poi vela verso le altre sponde del Mediterraneo, in terra d'Africa, dove predominano le percussioni e la danza, e sulle rotte adriatiche. Canti mediterranei ed africani si succedono, mostrando peculiarità e sorprendenti affinità ed infine scoppia la festa, al suono della musica del mare.

Tre date imperdibili per gli amanti della musica ebraica e del jazz in compagnia di colui che è considerato uno dei massimi interpreti dell'avanguardia musicale ebraica americana: David Krakauer. Il celebre clarinettista sarà in Toscana per tre concerti da non perdere a Siena (5 agosto), Monte San Savino (6 agosto) e Firenze (10 agosto). Si parte sabato 5 agosto a Siena (ore 22 – Palazzo Chigi Sarcini, ingresso 18 euro). Sul palco insieme a Krakauer (clarinetto), Enrico Fink (voce e flauto), Alfonso Santimone (pianoforte) e Zeno De Rossi (batteria) per un concerto sull’onda del progetto “Hatzel”.“Hatzel” è un sogno in musica ambientato nell'Italia ebraica, nella sua memoria e tradizione con il desiderio di raccontare l'anima ebraica presente in modo spesso nascosto nella storia del nostro paese come un mondo a parte, caratterizzato da una varietà sorprendente. Prima del concerto ci sarà la finale del corso di clarinetto con Krakauer. Domenica 6 agosto il clarinettista americano, considerato maestro del Klezmer (genere musicale tradizionale degli ebrei aschenaziti dell'Est Europa) sarà in concerto con Fink, Santimone e De Rossi a Monte San Savino (Arezzo) nei giardini del Palazzo Comunale e anfiteatro (ore 21,15 – ingresso libero). A precedere l’appuntamento (ore 20) l’apericena con assaggi di cucina ebraica “A taste of Jewish Italian food” preparata da Dream Chef di Stefano Bellini e dallo chef Jean Michel Carasso. La serata è organizzata in collaborazione con il Festival delle Musiche, e ha il patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti a Firenze.

 L’ultima giornata di Festival Orizzonti #Umano a Chiusi offrirà un programma ricco di spettacoli e appuntamento per chiudere nel migliore dei modi un festival che ha appassionato e coinvolto la città e il territorio per otto giornate consecutive. Al Teatro P. Mascagni alle ore 18.00 e alle ore 19.00 Ingrid Monacelli sarà nuovamente impegnata nel ciclo di letture “Donna: Femminile Singolare” con i testi di Aldo Nicolaj (Acqua e sapone, Cortocircuito, Di mamma ce n’è una sola, Falso movimento) e con “Riuscirò in 30 puntate a trovare l’uomo della mia vita? Boh” di Andrea Jeva e Maria Amelia Monti. Alle ore 21.30 ultimo spettacolo in Piazza Duomo con gli Oblivion “The Human JukeBox”. Gli Oblivion hanno in repertorio l’intero pantheon dei grandi della musica italiana e internazionale e sono pronti ad affrontare sfide sempre più difficili a colpi di parodie, mash-up, duetti impossibili, canzoni strampalate. Un flusso di note e ritmi infinito che prenderà vita davanti agli occhi attoniti degli spettatori per un’esperienza folle e mai ripetibile. Dai Ricchi e Poveri ai Rapper, da Ligabue ai Cori Gospel, da Morandi ai Queen, tutte le canzoni senza farne nessuna. Uno schiacciasassi che trangugia e livella Sanremo, X Factor, Albano e Il Volo. Al termine dello spettacolo (ore 23.30 circa) la Filarmonica Città di Chiusi, diretta dal maestro Roberto Fabietti, si esibirà nel concerto di chiusura alla Tensostruttura della Casa della Cultura. Anche nella giornata conclusiva i biglietti per gli spettacoli possono essere prenotati alla mail biglietteriafondazione@gmail.com, oppure telefonando al 345 9345475.

Sarteano Jazz & Blues è un punto di riferimento e uno degli appuntamenti più attesi (da ormai 27 anni) per gli appassionati di questo genere musicale. Il 5 agosto, ci sarà l’anteprima con gli Electric Circus nel suggestivo chiostro Cennini (ore 21,30), degno prologo per una edizione in programma dal 18 al 19 agosto. Protagonisti della serata saranno Tommaso Santini (violino), Giuliano Buratti (sax), Francesco Cretti (chitarra), Paolo Pilati (basso), Paolo Urbani (batteria). Il gruppo Electric Ciruca si caratterizza per influenze jazz e psichedeliche, ma anche funk, musica etnica, blues. Nel 2014 pubblicano "Evoluzione". L'autunno 2016 ha visto il gruppo impegnato in un viaggio negli Stati Uniti, con varie performance in California, Arizona e Colorado. Ad Aprile 2017 è uscito il nuovo album, intitolato "24/7". Si può prenotare una cena (25 euro), sempre al Chiostro Cennini al 393 9674427.

Un modo insolito per scoprire l’Appennino, scendendo lungo gallerie alla scoperta di antiche miniere. È l’escursione in programma sabato 5 agosto 2017, organizzata dal gruppo trekking La via dei monti in collaborazione con l’Associazione Culturale Montecreto Eventi, che poterà alla scoperta di antiche miniere di calcopirite, le miniere di Cà Marsilio e Cà Gabriele, che formano il comprensorio archeominerario di Montecreto. L’escursione – si tratta di un itinerario facile e adatto anche ai bambini - sarà accompagnata da una guida ambientale escursionistica e dallo storico Carlo Beneventi. A seguire possibilità di visitare il museo ‘La casa dei leoni di pietra’. Il ritrovo è alle ore 9 davanti al municipio di Montecreto. Iscrizione obbligatoria: 3711842531. Domenica 6 agosto invece è in programma un’escursione guidata sul tetto dell’Appennino: un trekking che da Doccia di Fiumalbo porta in vetta al monte Cimone, a 2165 metri. Il ritrovo è alle 8.30 presso l’ufficio turistico di Fiumalbo.

Torna l’ormai atteso appuntamento agostano di Enel Green Power sull’Amiata: sabato 5 agosto, infatti, l’impianto geotermico Bagnore 4, nel territorio comunale di Santa Fiora, sarà protagonista di una giornata dedicata all’energia, all’acqua, allo sport e all’intrattenimento. A partire dalle ore 16:00 il programma propone visite guidate all’acquedotto del Fiora e passeggiata ecologica dalle sorgenti alla centrale di Bagnore 4 (per info e iscrizioni 329-1356875), dalle ore 17:00 alle 20:00 tutti in centrale con visite all’impianto a cura del personale Enel Green Power, tiro con l’arco, presentazione della gara di Mountain Bike “2° Gran Fondo del Cinabro” e degustazione di prodotti tipici del territorio. La grande novità dell’edizione 2017 è l’iniziativa “Energia… libera tutti!” con ospiti d’eccezione il produttore cinematografico Leonardo Scucchi e l’attore Bruno Santini, il mitico sindaco de “Il Ciclone”, che dalle ore 17:00 alle 19:00 condurranno un casting aperto a tutti utile alla selezione di figuranti per la realizzazione di un cortometraggio dedicato ai territori geotermici. L’evento è frutto della collaborazione tra Enel Green Power, Acquedotto del Fiora e associazioni del territorio. Tutte le iniziative sono a ingresso gratuito. I visitatori possono disporre anche di un percorso turistico fruibile liberamente con oltre 700 metri di camminamenti a cielo aperto che collegano le centrali di Bagnore 3 e Bagnore 4 e raccontano la storia della geotermia, nonché il funzionamento degli impianti, attraverso pannelli illustrativi e impiantistica dimostrativa.

Sabato 5 a Radicofani, in piazza San Pietro concerto della Varna Boulevard, Balkan Orkestar” (ore 21,45). Domenica 6 agosto c’è un altro appuntamento da non perdere, stavolta nel castello di Contignano, principale frazione del Comune, e ancora teatro. In piazza della Torre (ore 21), è ancora di scena il “Tartufo”, celebre commedia di Molière in una versione che accentua gli aspetti comici, ancora una volta con Alessandro Calonaci e la sua compagnia. Un tris di musica, spettacoli e sapori tipici del territorio che animeranno l’estate roccastradina fino al 16 agosto. E’ quello che accompagnerà la Sagra del Maccherone in corso a Sassofortino, nel Comune di Roccastrada con la sua 40esima edizione nel Parco Fonte di Vandro, organizzata dalla Pro Loco Sasso&Forte. La Sagra sarà anche quest’anno eco attenta e vedrà l’utilizzo di stoviglie biodegradabili, seguendo l’esempio di altre sagre e manifestazioni che hanno animato e animeranno le serate estive sul territorio di Roccastrada. Domani, sabato 5 agosto l’estate roccastradina sarà animata anche dalla commedia “Le ciaccione”, in scena a Montemassi alle ore 21 con la Compagnia teatrale Auser Ribolla “Tutti sul Palco”. Il ricavato della serata, promossa da Arci Montemassi e Associazione Unicorno, con il patrocinio del Comune di Roccastrada, sarà devoluto all’acquisto di un defibrillatore per Montemassi. I due appuntamenti fanno parte del cartellone unico di eventi “…a Roccastrada d’estate”, promosso dall’amministrazione comunale e dalle associazioni locali.

Redazione Nove da Firenze