Rubrica — LifeStyle

Pitti Uomo 93: Contemporary Global Lifestyle

In mostra dal 9 al 12 gennaio 2018, progetti e rientri alla Fortezza da Basso di Firenze


La piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile.

Il Padiglione Centrale, cuore del salone, mette in scena le evoluzioni del menswear contemporaneo, nelle sue diverse declinazioni e sinergie con il design. Dal Dna riconosciuto dei brand al Piano Inferiore, che rileggono in chiave contemporary la ricerca sartoriale, ai Pop Up Stores con la loro offerta trasversale di accessori e oggetti unici. E ancora, le aziende di punta del nuovo classico al Piano Attico, con l’altissima qualità del loro prodotto, in cui la tradizione guarda al futuro, fino alle collezioni del Piano Terra, un brand mix che dialoga con gli altri mondi di Pitti Uomo. Un vero e proprio love affair con il guardaroba dell'uomo di oggi.

Corneliani torna a Pitti Uomo per presentare la nuova collezione A/I 2018-19 nella Sala delle Grotte e la collezione CC Collection Corneliani nella Sala Ottagonale. Un’immersione nell’universo stilistico del brand, in continua evoluzione, che coincide anche con il nuovo corso dell’identità aziendale e il lancio di una innovativa piattaforma digitale.

La partecipazione di Karl Lagerfeld a Pitti Uomo con la nuova collezione uomo, alla Sala dell'Orologio alle Costruzioni Lorenesi.

Il brand di lifestyle Made in Italy Paul&Shark torna a Pitti Uomo per presentare una nuova visione e la nuova collezione Autunno Inverno 2018-19: il progetto Typhoon, craftsmanship che incontra l’high-tecnology, proposta innovativa sia da un punto di vista di performance tecnologica sia dal punto di vista stilistico, anche grazie alla collaborazione con designer internazionali.

Da registrare il rientro a Pitti Uomo, al Padiglione Centrale, di Fratelli Rossetti, azienda storica e brand di riferimento del mondo delle calzature Made in Italy.

E ancora, il lancio del nuovo progetto Major Giovanni Allegri: frutto dell’unione di know-how manifatturiero e materiali esclusivi, nasce una collezione luxury di capispalla prodotti in Italia ma pensati da un team di designer internazionali.

E la partecipazione speciale a Pitti Uomo di Birkenstock all’interno dello spazio degli Archivi: presentazione del brand, della collezione A/I 2018 e in anteprima il cortometraggio firmato da Dan Tobin Smith.

Iniziano da Firenze i festeggiamenti per il decimo anniversario di Denham the Jeanmaker - marchio di culto del denim disegnato da Jason Denham - con “A Decade of DENHAM”, un programma di eventi e collaborazioni speciali (incluso un libro). A Pitti Uomo (Padiglione delle Ghiaia), il brand presenterà tre esclusivi modelli di jeans creati con Candiani.

Save the Duck continua la tradizione delle luxury capsule collection lanciando a Pitti Uomo, con uno spazio speciale alla Fortezza, la capsule F/W 2019-19 Dyne for Save The Duck, con il fashion designer newyorkese Christopher Bevans, fondatore di Dyne e vero e proprio talento nel panorama streetwear americano. Capi leisure dallo stile a-gender, con tessuti sostenibili, altamente performanti e tecnologici.

Sarà a Pitti Uomo il lancio della partnership tra WP Lavori in Corso e DEUS Ex Machina, che entra a far parte della famiglia WP come marchio distribuito in esclusiva in Italia, con una speciale presentazione alla Fortezza.

E ancora, Woolrich presenterà un film sull'omonimo paese e sullo storico lanificio, il più antico verticale esistente negli Stati Uniti, attraverso una speciale installazione immersiva, fatta di immagini, suoni e olfatto, che permetterà di ripercorrere la storia e i luoghi del brand.

Come la presentazione della collezione F/W 2018 Nigel Cabourn X Peak Performance - "Remember the past to re-imagine the future" - ispirata alla leggendaria scalata del Monte Everest, nel 1963, di Jim Whittaker. La collezione è l'unione tra il vasto archivio di Cabourn e il knowhow di Peak Performance nel campo dell'abbigliamento tecnico da sci e nell'outerwear.

L’iconico sportswear brand Kappa sceglie Pitti Uomo come piattaforma internazionale per presentare la sua nuova collezione F/W 2018 Authentic: vera e propria firma del marchio, la OMNI banda.

E poi il ritorno di Pepe Jeans London - con uno spazio importante al padiglione Belfiore - che festeggia il suo 45° anniversario presentando, oltre alla nuova collezione F/W 2018, anche un rivoluzionario processo nel trattamento del denim, vero e proprio "way of life" eco-tecnologico e innovativo.

Oltre alla partecipazione del brand italiano Best Company, nello spazio dei Magazzini Teatro: ambassador d’eccezione, Oliviero Toscani.

Uno dei protagonisti più apprezzati di Pitti, sarà il brand Paltò. Il racconto di quest'anno corre lungo i 60's ed il riferimento è la straordinaria serie TV americana Mad Men che ha descritto quel meraviglioso decennio con grande precisione. Per la FW18 Paltò crea una vera e propria etichetta, “Paltò Sartoria”, che presenta vestibilità più classiche e una costruzione più formale. In collezione anche una parte più sportswear dove si sperimentano tessuti accoppiati e leggeri, con interni imbottiti e sfoderabili. La mitica sezione archivio, presenta il velluto ed il panno lavato oltre al classico tessuto inglese, Harris tweed.

Tra le tendenze FW 18-19 di maggior interesse a Pitti quelle dei brand di sneaker.

Master of Arts celebra i 90 anni di Mickey Mouse, nato nel 1928 grazie a Walt Disney ed Ub Iwerks presso i Walt Disney Studios di Burbank, California. Il fashion brand di sneaker italiano ha dedicato a Mickey Mouse la nuova collezione della linea MOA Master of Arts Disney, straordinario best seller internazionale del brand, superandosi increatività e maestria produttiva. I quattro modelli iconici del brand, Tennis, Platform, Superbreaker, Gallery, vivono nella nuovacollezione attraverso un percorso che si sviluppa intorno ai patchwork, piccoli e maxi, anche con perline, ai ricami e alle pins. I premi ufficiali di Walt Disney Italia, il grande successo commerciale e di critica, lo sviluppo internazional e del brand, hanno senza alcun dubbio decretato che, nel settore fashion, quella di MOA Master of Arts è la più esclusiva e magistrale interpretazione del mondo Disney ed, in questo caso, del suo più amato personaggio.

Pony celebra i 45 anni dalla fondazione avvenuta a Manhattan nel 1972. Il brand celebra questo importante traguardo presentando uno dei suoi modelli heritage, la Top Star, con uno special make-up dedicato a New York. Il nome della metropoli compare sulla suola della sneaker come un graffito, in onore alla street culture americana su cui si è basato lo sviluppo identitario del brand, ancora oggi punto di riferimento per gli artisti underground statunitensi. La Top Star “New York” é prodotta in pelle con gli chevron del brand a contrasto e leggermente sfumati nei contorni, come tratti di pennello. La collezione è presentata con i colori base black, white e orange. Il brand è tornato con successo sul mercato italiano ed europeo dove viene distribuito in esclusiva da una società italiana, la Baco Distribution di Andrea Conidi.

Alla 93^ edizione di Pitti Immagine Uomo dal 9 all’11 gennaio sarà presente lo Styleforum Maker Place in Chiasso del Buco 28r, in pieno centro storico di Firenze nei pressi di piazza della Signoria. Styleforum Maker Space è uno spazio dove viene esaltata l’artigianalità di piccoli marchi italiani e internazionali che presentano in questa edizione i loro capi di abbigliamento rigorosamente fatti a mano su misura. Come in altre precedenti occasioni, l’ultima a New York lo scorso novembre, lo spazio potrà essere visitato sia da giornalisti, blogger, influencer e opinion leader per far conoscere queste importanti realtà artigianali, che da buyers italiani e internazionali e / o negozianti per poter acquistare anche immediatamente capi delle collezioni presenti nello showroom.

Redazione Nove da Firenze