Piazza Pitti, nuovi nomi per le piazzette: Cristo si è fermato a Eboli?

Saranno intitolate a Carlo Levi e Anna Maria Ichino


Saranno intitolate a Carlo Levi e Anna Maria Ichino le due “piazzette” ai lati di piazza Pitti. Un gesto simbolico per ricordare il grande scrittore-pittore, che proprio in piazza Pitti scrisse ‘Cristo si è fermato a Eboli? (il suo libro più famoso) e la Ichino che quotidianamente ne trascriveva il manoscritto. Una scelta particolarmente sentita, proprio nei giorni in cui si è celebrata ‘la giornata della memoria’, in virtù dell’impegno dei due nella lotta antifascista.
Per i prossimi tre mesi la Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti ospiterà una piccola mostra dedicata a Carlo Levi.

Sarà invece intitolato a Giorgio Spini, illustre storico e accademico fiorentino, il ponte sul Mugnone che da viale Strozzi porta in piazza della Costituzione.

Redazione Nove da Firenze