Piazza Alberti, ladro intercettato da un passante

I carabinieri attivati dalla segnalazione lo raggiungono in pochi minuti


Nel corso della serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, nel transitare in via Aretina, sono stati fermati da un cittadino che segnalava la presenza di una persona che si aggirava con fare sospetto per le auto parcheggiate. Immediatamente, i militari dell’Arma hanno individuato il soggetto all’interno di un’autovettura mettere a soqquadro l’abitacolo e subito dopo scendere per cercare di allontanarsi a piedi.
Il giovane, dopo avere percorso via Aretina in direzione di Piazza Alberti, veniva raggiunto dagli operanti e mentre lo bloccavano questi metteva un oggetto all’interno della tasca dei propri jeans.
I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire e sequestrare nella disponibilità dello stesso un paio di forbici a tronchese di acciaio ed un coltello sempre in acciaio.
I militari dell’Arma hanno appurato che il soggetto, dopo aver forzato la serratura del lato guida dell’auto in questione e aver messo a soqquadro tutto l’abitacolo, solo grazie alla segnalazione dei cittadini ed al tempestivo intervento dei Carabinieri, non riusciva a rubare nulla. Si tratta di un rumeno di 18 anni, residente a Firenze, incensurato, arrestato per tentato furto aggravato e messo a disposizione della magistratura fiorentina.

Redazione Nove da Firenze