Petrolio a Firenze: telecamere al Nuovo Pignone

E’ la quarta rivoluzione industriale ed è alle porte


Petrolio, in onda giovedì 13 ottobre alle 23.20 su Rai 1, indaga l’impresa del futuro dove macchine intelligenti e interconnesse lavorano gomito a gomito con gli operai: un nuovo modello produttivo basato su ricerca, innovazione e digitalizzazione dei processi. E in Italia a che punto siamo? Le imprese sono pronte ad affrontare questa sfida sulla quale il Governo scommette 13 miliardi di euro? E quali sono le conseguenze sul lavoro? Petrolio viaggia lungo la penisola per scoprire che a Firenze l’operaio 4.0 è già al lavoro, a Novara si fabbricano motori aerei con le stampanti 3D, ai piedi dell’Etna, nella Silicon Valley siciliana, si fornisce tecnologia alle imprese innovative e che, alcune di esse, hanno eliminato le gerarchie interne. 

Le telecamere entrano in una storica fonderia toscana, la Nuovo Pignone, le cui turbine sono tra le più richieste al mondo. Qui si innova senza tregua, a partire dalla fase di progettazione eseguita con l’utilizzo di tecnologie di realtà virtuale, fino al controllo, full time e a distanza, sulle turbine installate a migliaia di chilometri, grazie ad una tecnologia che consente di prevedere il momento di rottura e di intervenire preventivamente. A chiudere il cerchio operai ad altissima specializzazione, giovani e laureati. Chi è più preparato e chi rischia di rimanere indietro nella nuova sfida del lavoro? A Petrolio intervista al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

PETROLIO, giovedì 13 ottobre ore 23.20 Rai 1

Redazione Nove da Firenze