Per ROSSS una commessa da 3 milioni di Euro dall'Europa

Il progetto prevede la costruzione di un magazzino autoportante di circa 2.200 metri quadrati con altezza di circa 30 metri


ROSSS (ROS.MI) ha acquisito, da una delle maggiori aziende europee del settore cartario, una importante commessa per la fornitura in opera di un magazzino autoportante automatico presso la sua sede in Nord Europa per lo stoccaggio complessivo di circa 10.000 tonnellate di rotoli di carta di diametro fino a 1.500 mm.

Il progetto prevede la costruzione di un magazzino autoportante di circa 2.200 metri quadrati con altezza di circa 30 metri con caratteristiche di costruzione rispondenti alle particolari normative del luogo, dotato di un sistema di movimentazione interna automatizzato mediante due traslo-elevatori con satellite a bordo. L'inizio del montaggio è previsto per l'estate 2018. Il controvalore del contratto si aggira intorno a 3 milioni di Euro.

L'impianto è stato dimensionato per fronteggiare gli imponenti carichi derivanti dal peso dei rotoli e le forze orizzontali dovute alle azioni sismiche. L'ordine è comprensivo della fornitura e del montaggio dei pannelli di parete e di copertura, specificatamente concepiti per garantire una lunga durabilità e un'alta resistenza al fuoco.

Rosss è una delle principali aziende italiane nella progettazione, produzione e commercializzazione di scaffalature metalliche per la gestione degli spazi commerciali e industriali. In particolare la Società è operativa nella: progettazione, produzione e commercializzazione di scaffalature di tipo leggero, in cui l’archiviazione avviene manualmente senza l’uso di mezzi di sollevamento; progettazione, produzione e commercializzazione di scaffalature di tipo pesante, in cui l’archiviazione avviene tramite l’uso di macchine per la movimentazione dei carichi; progettazione, produzione di banchi cassa e banchi vendita e commercializzazione di magazzini verticali e a piani rotanti.

Redazione Nove da Firenze