Rubrica — In cucina

Pappa al pomodoro, il piatto povero tipico della cucina toscana

Mio nonno diceva sempre “mai buttare il pane bimba mia, sapessi quanto abbiamo sofferto in guerra senza quel bendidìo”


Oggi prepariamo la pappa al pomodoro, piatto ‘povero’ tipico della cucina toscana! E’ talmente buona che è diventata parte della tradizione culinaria italiana… addirittura celebrata da Rita Pavone nella famosa canzone ‘Viva la pappa col pomodoro’.
Questo piatto è squisito sia se gustato caldo in inverno, che a temperatura ambiente – o addirittura freddo – in estate.

Alla base della ricetta c’è il pomodoro ed il pane secco e duro di qualche giorno che non va assolutamente sprecato. Mio nonno diceva sempre “mai buttare il pane bimba mia, sapessi quanto abbiamo sofferto in guerra senza quel bendidìo”.
Devo dire che aveva proprio ragione perché basta davvero poco per trasformare il pane raffermo in qualcosa di delizioso come una panzanella, un salame al cioccolato, delle polpette, una zuppa di pesce, una torta di mele… le ricette sono moltissime ed affondano le radici nella tradizione povera di tutte le regioni italiane – se non avete tempo per riutilizzare il pane raffermo, potete usarlo come merce di scambio col contadino di fiducia: in cambio, potreste avere delle uova fresche o qualche prodotto dell’orto.

Ingredienti:

600 g pane raffermo

400 g pomodori maturi

400 g pelati

2 mazzi di basilico

150 g cipolla rossa

4 spicchi d’aglio

Olio extra vergine d’oliva q.b.

Sale e pepe q.b.

2,5 l brodo vegetale

Tagliate il pane raffermo in pezzi abbastanza piccoli. Sbucciate le cipolle tritatele finemente. In una casseruola mettete la cipolla a rosolare con un po’ d’olio d’oliva, aggiungete i pomodori tagliati a tocchetti e gli spicchi d’aglio. Fate insaporire per cinque minuti e poi aggiungete il pane ed i pelati e metà del brodo. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti. Mescolate di tanto in tanto, se il composto vi sembra troppo denso, aggiungete del brodo. Aggiustate di sale e pepe. Eliminate gli spicchi d’aglio. Unite qualche foglia di basilico, mettete il coperchio, spegnete il fuoco e lasciate riposare per un’ora.

Servite la pappa al pomodoro tiepida o a temperatura ambiente con un filo d’olio a crudo e con delle foglie di basilico.

Nota: per la mia ricetta ho usato il pane integrale ed ho aggiunto un peperoncino piccante secco…

In cucina — rubrica a cura di Nicole Taddei

Nicole Taddei

Nicole Taddei — 33 anni, laureata in giurisprudenza e assicuratrice di professione. Ama il marito, i figli e la cucina. Fotografa per passione ogni ricetta, che pubblica sul suo blog: https://lemongrassandoliveoil.com/

E-mail: nicoletaddei1983@gmail.com