On Line il nuovo Osservatorio regionale del mercato del lavoro

Non obbligatorietà del lavoro nelle festività all’Aeroporto. Alla Gefco di Calenzano licenziata una lavoratrice. Malo: venerdì 9 giugno nuovo incontro in Regione con istituzioni e sindacati


FIRENZE - Disponibile da mercoledì, grazie alla collaborazione tra il settore sistema Informativo di supporto alle decisioni - Ufficio di statistica e il settore Lavoro, il nuovo Osservatorio Regionale sul Mercato del lavoro che consente di navigare tra i principali temi che caratterizzano il mercato del lavoro in Toscana: dagli avviamenti, agli ingressi in disoccupazione, dagli ammortizzatori sociali in deroga alle adesioni al programma Garanzia Giovani, il tutto con un livello di dettaglio territoriale che arriva sino al singolo centro per l'impiego. Le pagine web offrono a tutti gli utenti interessati un punto di riferimento informativo e statistico sui temi del lavoro in Toscana mettendo a disposizione di chi le consulta i seguenti strumenti:

- la sezione Consultazione dati Sil (sistema informativo lavoro) con possibilità di effettuare una estrapolazione libera e personalizzata tra i dati sulle comunicazioni di avviamento al lavoro pervenute ai Centri per l'impiego, le persone in cerca di lavoro disoccupate e il flusso di ingressi in stato di disoccupazione. La consultazione statica permette di personalizzare l'estrazione attraverso criteri di ricerca predefiniti in modo da crearsi in autonomia le tabelle ed i grafici che rispondono alle proprie esigenze ;
- la sezione Tabelle dati Sil standard, contenente tabelle di sintesi con dati già estrapolati e strutturati in tabelle disponibili in formato excel. Un confronto degli ultimi due anni per i principali indicatori è reso disponibile nelle tabelle e grafici di sintesi. La frequenza di aggiornamento è annuale.
- la sezione Consultazioni dati ISTAT dove vengono riportate le elaborazioni periodicamente effettuate dagli uffici regionali settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni ufficio regionale di statistica sui dati ISTAT – Forze di lavoro per quanto concerne i tassi di attività, di occupazione o disoccupazione.
- la sezione Pubblicazioni e dati, dove sono disponibili rapporti annuali (quali "il Mercato del Lavoro in Toscana", "Dati occupazionali dei Servizi per l'Impiego della Toscana" e "Masterplan regionale dei Servizi per l'Impiego"), report trimestrali come "Flash Lavoro Notizie" e analisi periodiche quali "Ammortizzatori sociali in deroga" e "Garanzia giovani in Toscana".

La Sezione Lavoro del Tribunale di Firenze con sentenza n. 511/2017 del 24 maggio 2017 ha accolto il ricorso presentato da undici lavoratori rappresentati dalla USB contro la Società Toscana Aeroporti, che aveva loro negato il diritto all’astensione dalla prestazione lavorativa in occasione delle festività infrasettimanali civili e religiose. Il Giudice ha ribadito che il lavoratore non è obbligato alla prestazione, e che per l’eventuale prestazione lavorativa l’azienda deve trovare un accordo con il dipendente stesso. Ha ribadito altresì anche alla luce della giurisprudenza prevalente e più recente, che l’astensione dalla prestazione lavorativa è un diritto di cui le organizzazioni sindacali in sede di accordi collettivi non possono disporre, in assenza di uno specifico mandato ad esse conferito dal lavoratore, essendo il riposo nelle festività infrasettimanali rinunciabile solo mediante il mutuo consenso fra le parti, lavoratore e datore di lavoro. Il Tribunale ha pertanto dichiarato il diritto dei ricorrenti all’astensione dal lavoro nei giorni di festività religiosa o civile previste dalla legge, condannando inoltre la Toscana Aeroporti a rimborsare alle parti ricorrenti le spese di lite.

Convocato dal consigliere del presidente Rossi per il lavoro, Gianfranco Simoncini, venerdì 9 giugno si terrà un nuovo incontro sulla situazione di crisi della Malo di Campi Bisenzio. Alla riunione, che si svolgerà in Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Presidenza della Regione, sono stati invitati le istituzioni locali e i rappresentanti sindacali degli stabilimenti di Campi e di Borgonovo (Piacenza).

Venerdi 26 maggio una lavoratrice della Gefco ha ricevuto la lettera di licenziamento in tronco da parte della direzione. La CGIL Toscana ha indetto un'assemblea retribuita per il giorno 6 giugno (dalle ore 10 alle ore 12) presso la sede della Filiale di Calenzano per consentire a tutti i lavoratori ad essere informati della presa di posizione aziendale. Per la stessa giornata sarà organizzato un presidio di lavoratrici e lavoratori delle aziende del settore.

Redazione Nove da Firenze