Rubrica — Siena Calcio

Nel nome di Marotta: Siena vincente

L'ex Bari realizza una doppietta e consente ai bianconeri di vincere allo stadio dei Marmi di Carrara. Finale in superiortà numerica per la Carrarese


LEGA PRO - SERIE C — Domenica corsara per il Siena che vince e convince una partita difficile che porta in dote tre punti ma non solo. La squadra della città del Palio ritrova compattezza e decisione dopo il pareggio interno, tra luci e ombre, contro l'Alessandria.

Domenica corsara si diceva. I pirati di Mignani trovano in Marotta capitano e leader decisivo: la sua doppietta fa male ad una Carrarese che mette in mostra delle buone individualità e qualche conferma: una su tutte, il vizio del gol di Tavano.

L'episodio che rompe l'equilibrio del match nel finale di primo tempo con Marotta che mette dentro, su azione di contropiede, la rete che porta in vantaggio gli ospiti. In apertura di secondo tempo, pareggio dei padroni di casa con Tavano che, su calcio piazzato e grazie ad una deviazione, fa secco Pane. Poco dopo D'Ambrosio viene espulso. Siena in inferiorità numerica.

Tutti aspettano l'aggressività della Carrarese in superiorità numerica ma il capitano, sempre lui, prende in mano la squadra e si procura un rigore risolutore. Lui lo procura, lui lo batte: pirati in vantaggio e tesoro conquistato.

Finisce così: 1-2. Il Siena pare aver trovato il tesoro e la mappa per cercarne molti altri: la caccia è aperta fin dal prossimo turno, mercoledì 4 ottobre, dove, allo stadio "Artemio Franchi", giungerà la Giana Erminio.

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore

E-mail: fiorentina@nove.firenze.it