Rubrica — In cucina

Turismo: nel fine settimana le tradizioni locali e i saperi del mondo rurale

Piatti tipici a base di Cipolla a Certaldo. Il 24 agosto a Rosignano M.mo la quarta tappa di 'Un'altra estate'. Sagra della panella e della focaccia rapolanese. Il 25-26-27 agosto torna l’Antica Fiera di Lastra. A San Godenzo la Festa della Birra. Sabato e domenica la Festa in Forno nell’antico borgo di Pinzano. A Vicchio torna la Fiera Calda


FIRENZE– Torna la “Cipolla di Certaldo in sagra” che si svolgerà in Certaldo Alto, sul Belvedere Calindri e Piazzetta Branca, dal 24 agosto al 3 settembre. Un'iniziativa del Consorzio Produttori Agricoli di Certaldo, con il patrocinio del Comune di Certaldo e di Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa. Tutte le sere dalle ore 19.30, cena a base di Cipolla di Certaldo e non solo. Per informazioni, prenotazioni (sopra le 4 persone) e iscrizioni, tel. 342 5644500 (Luigina) 329 2443993 (Samantha).

Saranno il castello, la chiesa ed il borgo di Rosignano Marittimo (LI) ad ospitare, giovedì 24 agosto, la quarta tappa di ‘Un'altra estate', manifestazione itinerante con cui la Regione Toscana intende valorizzare e animare l'estate turistica toscana con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione della Fondazione Sistema Toscana, di Vetrina Toscana, della Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici e del quotidiano Il Tirreno. L'appuntamento è per le ore 19 nel sagrato della Chiesa di Sant'Ilario, adiacente al castello, nel punto più alto del borgo di Rosignano. Ospiti della serata saranno il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini, Francesca Chiocci program manager di Fondazione Sistema Toscana, il direttore de Il Tirreno Luigi Vicinanza, il sindaco del Comune di Rosignano Marittimo Alessandro Franchi e l'assessore al turismo del Comune di Rosignano Marittimo Licia Montagnani. Conduzione affidata come al solito a Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia. Oltre allo spazio dedicato a degustazioni di prodotti tipici sarà allestita un'area informazioni con materiale promozionale del luogo; addetti saranno a disposizione per fornire approfondimenti sul territorio circostante e per la scoperta del borgo e proporre itinerari turistici nella zona.

Undici giorni di eventi tra gusto, cultura, musica, spettacoli e divertimento. E’ la ricetta del Settembre Rapolanese, giunto alla sua 53esima edizione, una delle feste paesane più longeve della provincia di Siena è in programma a Rapolano Terme dal 24 agosto al 3 settembre, organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con l’amministrazione comunale. L’evento è dedicato alla riscoperta di due produzioni tipiche del territorio. Con il termine “Panella”, a Rapolano, si intende quella che più comunemente viene chiamata “donzella” in Toscana, cioè la pasta del pane fritta spolverata con del sale da accompagnare con salumi e affettati. La Focaccia rapolanese è invece il dolce tipico del territorio e consiste in due sottili strati di pasta di mandorle che racchiudono tra loro un altro strato di crema, il tutto spolverato con abbondante zucchero a velo. Durante l’evento, i panificatori del territorio serviremo Panella e Focaccia. Poi, domenica 3 settembre, in occasione del gran finale del “Settembre”, è in programma anche una gara gastronomica che premierà la migliore Focaccia rapolanese. L’iniziativa mira a coinvolgere l'intera cittadinanza per valorizzare questa eccellenza locale nell’ambito di un percorso, già intrapreso dall'amministrazione comunale, volto a fare della Focaccia rapolanese un presidio Slow Food. Gusto protagonista ma non solo: il 53esimo Settembre Rapolanese offre ogni sera un appuntamento diverso per coinvolgere e far divertire grandi e piccini. Si inizia giovedì 24 agosto, alle 21 in Piazza Giannetti, lo spettacolo teatrale sul tema dei migranti con “Senza Terra” scritto e diretto da Giuseppe Carrisi con Stefano Cianti. Venerdì 25 agosto, alle 21 sul palco di Piazza Giannetti salirà la Innocenti Evasioni Band per un omaggio a Lucio Battisti, mentre sabato 26 agosto sarà “La notte dei Talenti”, un talent in piena regola con cantanti, ballerini e comici per una serata a cura di Giulio Pasqui con Lorenzo Baglioni e Serena Magnanensi. Domenica 27 agosto, oltre alla tradizionale fiera per le vie del paese (apertura banchi alle 8.30), si terrà al Parco dell’Acqua la mostra canina “Il mio cane in passerella”. Alle 11 nella Chiesa di San Francesco la Santa Messa per la giornata dedicata alla salvaguardia del Creato. Alle 17 nei Giardini dei Piani appuntamenti per i più piccoli con il Mago Merletto e il truccabimbi; alle 18 il concerto dell’associazione bandistica Sorgente Musicale e alle 21.15 in piazza Giannetti il ballo liscio con l’Orchestra Novelli. Lunedì 28 agosto, Piazza Matteotti ospiterà la tradizionale tombola paesana per poi lasciare spazio all’intrattenimento di Ascianocanta, mentre martedì 29 agosto alle 21.15 in Piazza Giannetti si terrà il concerto dei Carbonara Blues. Mercoledì 30 agosto, dopo l’apericena “Giro pizza” con Dj Tex alle 21.30 si terrà l’esibizione della scuola di danza ASD Just Dance. Giovedì 31 agosto dalle 22 in piazza Giannetti un imperdibile Schiuma Party con Dj Tex. Venerdì 1 settembre si rinnova l’appuntamento con la gara podistica in notturna “5 Torri”, organizzata dal Gruppo sportivo Riccardo Valenti con partenza alle 21 da Piazza Matteotti, e ballo in Piazza Giannetti con Elena e le Emozioni Italiane. Sabato 2 settembre, alle 18, nella salone delle Terme Antica Querciolaia, si tiene la presentazione dell’opuscolo “I Carabinieri a Rapolano tra Granducato di Toscana e Regno d’Italia (1859-1862)” a cura dello storico Doriano Mazzini. Alle 21 in Piazza Giannetti, invece, salgono in scena Kagliostro & Filipponi in “Duo Filanti Show con un super ospite della serata: Pippo Franco in “Non ci resta che Ridere”, a cura di Giulio Pasqui. Gran finale del 53esimo Settembre Rapolanese domenica 3 settembre. In programma la tradizionale fiera per le vie del paese. Alle 11, nella Pieve di San Vittore, Santa Messa in occasione della festa della Madonna della Pieve, cui seguirà (ore 12) il concerto vocale sacro “Ensemble Flos Vocalis” diretto da Gianni Bagnoli. Il pomeriggio proseguirà alle 18 con “Rapolano: Cultura e Tradizioni popolari” a cura di Antonio Tasso e Claudio Farnetani mentre alle 21, spettacolo in Piazza Giannetti con Magico Matteo e Ivan Periccioli, evento a cura di Fahrenheit service, conduce Elena Navini. Alle 23.30, infine, fuochi d’artificio di fine estate al Parco dell’Acqua. Per tutta la durata del Settembre Rapolanese saranno attivi bar e stand gastronomici che prepareranno menù a base di prodotti tipici del territorio, primi, carne alla brace e pizza. Ristorante aperto tutti i giorni a partire dalle 20, le domeniche anche a pranzo. Presente, come tradizione, anche l’area luna park e il parco giochi. Per prenotazioni e informazioni: Pippo Shop (tel.: 0577-724002). Mail: settembrerapolanese50@gmail.com.

Anche quest’anno ad agosto il centro cittadino di Lastra a Signa è in festa: da venerdì 25 a domenica 27 si rinnova l’appuntamento con l’Antica Fiera di Lastra. La 236° edizione continua sulla linea tracciata lo scorso anno, e cioè il ritorno al nucleo originario della manifestazione: le tradizioni locali e i saperi del mondo rurale. In particolare, quest'anno sarà dedicata grande attenzione alla lavorazione della pietra, un’attività che qui vanta radici antichissime. Altre novità riguardano l’inaugurazione della Fiera, che avrà luogo direttamente venerdì 25 agosto: in programma dalle 19.30 un corteo contadino con coppia di buoi bardati a festa, a cura del Gruppo Novecento, e, dalle 20.30, la cena contadina organizzata in piazza del Comune dal CCN Lastra ShoppINg (prenotazioni al 388 4025237).

Di seguito il dettaglio della tre giorni: venerdì 25 agosto, oltre al corteo e alla cena, è in calendario alle 18 l’inaugurazione della mostra “Arte e tradizione nella lavorazione della pietra serena a Lastra a Signa”, allestita all’interno dell’Antico Spedale di Sant’Antonio e resa possibile dalla collaborazione con le aziende locali Frosini Pietre e Si-Ma di Pucci Alessandro e Paolo. L'esposizione, a ingresso libero, è visitabile fino al 27 agosto, il venerdì e il sabato dalle 18 alle 23, domenica dalle 10 alle 20. A conclusione della giornata, spazio alla musica con il concerto dei Fratelli Marelli Turboswing, che si terrà in piazza del Comune dalle 22.30.

Primo appuntamento di sabato 26 agosto sarà l'8° Trofeo Città di Lastra a Signa (partenza alle 14), la gara ciclistica regionale curata da A.S.D. Ciclistica Malmantile Gruppo Corse. A partire dalle 18, i mercatini alimentare e dell’artigianato animeranno via Alighieri e via XXIV Maggio, mentre in piazza Garibaldi sono previste dimostrazioni e laboratori, sia sulla lavorazione della pietra, a cura di Tullio Naldi e Alessandro Pucci, che di lavorazione del legno, in quest'ultimo caso organizzato dall’Associazione Fantulin e dedicato ai bambini. Numerose attività animeranno anche il giardino delle Mura dalle 19: in primo luogo la mostra del bestiame, con ovini, specie avicole e animali da aia e cortile, arricchita quest'anno da un'esposizione di trattori d'epoca; ma ci saranno anche “Ru-raglia”, l'animazione per bambini con gli asini a cura di Arci Asino, e gli spaventapasseri in mostra, a cura dell’Associazione Leo Alderighi. A partire dalle 21.30, per le strade del centro, sarà possibile assistere all’esibizione della Magicamboola Street Band.
Domenica 27 agosto a partire dalle 8 si svolgerà il Mercato della Fiera in via del Prato, mentre in piazza del Comune e piazza Garibaldi saranno presenti il mercato del piccolo antiquariato, collezionismo e vintage. All'interno del giardino delle Mura continuano la mostra del bestiame e dei trattori d'epoca, l'animazione per bambini e gli spaventapasseri in mostra. Ultimi appuntamenti in centro storico, dalle 17 alle 19, con gli spettacoli di mangiafuoco e trampolieri, e, alle 18, con l’esibizione della Contrabbanda Street Band. L’Antica Fiera di Lastra si concluderà allo stadio comunale dalle 21: durante la serata, animata da Alessandro Masti, sono in programma le esibizioni di danza a cura di Just dance Lastra a Signa ed Effedanza Empoli, seguite dalla tombola e dal tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio musicali.

Tre giorni dedicati alla birra e alle specialità bavaresi. Dal 25 al 27 agosto a San Godenzo nell’area feste del parco degli Alpini ci sarà la “Festa della Birra” organizzata dal Gruppo Sportivo. Da venerdì a domenica prossimi nel comune dell’Alta Valdisieve si potrà gustare ottima birra e prodotti tipici tedeschi, come lo stinco, wurstel e spatzle. Gli stand gastronomici saranno aperti dalle ore 17 in poi. L’inaugurazione della festa è prevista per venerdì alle 18,30 con la spillatura della prima botte e il taglio del nastro. Da segnalare anche che sabato alle 16.30 ci sarà una sfilata di personaggi in costume bavarese. Per rallegrare le serate è previsto anche l’intrattenimento musicale.

Una festa per ricordare una tradizione antica che caratterizza Pinzano, piccola località in Comune di Rufina, non lontano dalla più conosciuta Pomino. Sabato 26 e domenica 27 agosto nella località rufinese si celebra la “Festa in Forno”. La manifestazione ricorda la presenza di numerosi forni comunitari di panificazione, in questo suggestivo luogo. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Rufina e dal Circolo Arci di Pomino. I due giorni prevedono spettacoli e giochi per grandi e piccini oltre alla possibilità di gustare la buona cucina locale. Entrando nel particolare del programma segnaliamo: sabato 26 agosto a partire dal pomeriggio intrattenimento e spettacoli, in particolare alle ore 21 ci saranno le “Incursioni liriche” dei cantanti della rassegna “Studio Lirico Rufina Festival”. Dal tramonto da non perdere la cena itinerante per le vie del Borgo e all’Antico Bar del Borgo musica cocktail e birra artigianale. Domenica 27 agosto dall’alba al tramonto mercatino per le vie del Borgo, panini e bibite, animazione e, soprattutto, l’Antico Palio di Pinzano con giochi per grandi e piccini.

La Fiera Calda a Vicchio tornerà come da tradizione nel fine settimana dal 31 Agosto al 3 Settembre. Una manifestazione storica che affonda le proprie radici nella cultura della civiltà contadina di inizio ‘900 e che negli anni si è imposta come vetrina delle eccellenze dell’artigianato locale e del mondo agricolo mugellano. Nel percorso di rinnovamento impostato dal Comune di Vicchio negli ultimi anni, la Fiera continuerà a svilupparsi nel centro storico, con il Parco della Rimembranza destinato ad ospitare le aziende dell’artigianato locale e non solo, in collaborazione con il CNA di Firenze, affiancando così lo storico mercato che invece si svilupperà in entrata alla Fiera tra Viale Beato Angelico e parte di Piazza della Vittoria dove troverà spazio anche quest’anno una rinnovata vetrina animale incentrata sulle eccellenze della filiera della carne e del latte degli allevatori del Mugello. Lo spazio, organizzato in collaborazione con l'Associazione Regionale Allevatori e Coldiretti, proporrà dimostrazioni e laboratori dedicati ai più piccoli e le famiglie, confermando la vocazione della Fiera ad aprirsi ad un pubblico sempre più ampio. Fondazione Campagna Amica presenterà quindi un punto ristoro con menù di filiera e street food del Mugello, allargando la collaborazione degli ultimi anni grazie anche al coinvolgimento dei ristoratori di Vicchio che avranno nei loro menù piatti speciali che valorizzeranno i prodotti locali a Km 0.Piazza Giotto accoglierà quindi gli spettacoli serali, tra musica dal vivo, esibizioni di danza, l’immancabile tombolone della Fiera e molto altro. Tra le esibizioni da segnalare l’esilarante show di Lorenzo Baglioni (Sabato 2 Settembre) ed una serata tutta dedicata alla pizzica e alle sonorità del sud Italia (Domenica 3).Un’altra vetrina espositiva sarà allestita lungo Corso del Popolo dove in collaborazione con l’associazione “Operazione Nostalgia” sarà presente anche un’area ristorazione con street food locale, intrattenimenti musicali e gastronomia tra le due piazzette di Ponente e di Levante. Come sempre inoltre, la Fiera vivrà il suo prologo ufficiale Mercoledì 30 Agosto con la Fiera del Bestiame nel pratone del Ponte a Vicchio (dalle 8 alle 13), mentre la sera un primo spettacolo di Hip-Hop darà il via agli spettacoli in Piazza Giotto. L’inaugurazione ufficiale sarà quindi Giovedì pomeriggio (il Mercato e le aree espositive saranno già aperte dal mattino) quando sarà inoltre presentato in anteprima il video promozionale dedicato alle Eccellenze enogastronomiche del territorio mugellano, realizzato in collaborazione dall’Unione Montana dei Comuni di Mugello e che verrà quindi proiettato per la prima volta la sera di Giovedì 31 Agosto sul palco di Piazza Giotto. Tra le eccellenze locali come non ricordare il 750° anniversario dalla nascita di Giotto, il pittore vicchiese che anche per la Fiera sarà celebrato con speciali aperture del Museo Beato Angelico dove sarà ammirabile l’opera giottesca la Madonna di San Giorgio alla Costa.Come tradizione vuole quindi, i fuochi pirotecnici sul Lago di Montelleri concluderanno anche questa edizione. Tutte le informazioni e le novità sul programma, nei prossimi giorni sulla pagina Facebook ufficiale della Fiera Calda e sul sito del Comune di Vicchio.

Redazione Nove da Firenze