Natale 2017: Milano, Firenze e Roma in cima alla classifica dello shopping

​L’Italia tra le destinazioni Europee preferite dai turisti internazionali durante le festività 


 Premier Tax Free, azienda leader nei servizi di tax free shopping, delinea il consuntivo natalizio delle vendite tax free a turisti extra-Ue in visita in Italia durante le festività, confermando per il nostro paese il tasso di crescita maggiore rispetto alle altre principali destinazioni Europee.

Con un aumento delle vendite tax free del 4% rispetto all’anno precedente, dalle analisi dei dati del comparto nel Natale appena trascorso emerge un profilo più che positivo per il Bel Paese rispetto alle altre prime due destinazioni europee (dato delle vendite in calo del 9% in Francia e dell’1,5% in UK). Per quanto riguarda invece i tassi di crescita su base annua negli arrivi internazionali, secondo i dati di Forward Keys - società di ricerca specializzata nei viaggi - l’Italia si attesta al secondo posto con un +11%, dopo la Francia (+15,4%) ma prima del Regno Unito (+10,2%). Stesso trend identificato anche per il valore medio delle transazioni, che in Italia è stato di 1025€, inferiore rispetto a quello francese (1408€) ma considerevolmente al di sopra di quello inglese (397€).

Le prime 3 nazionalità attratte dallo shopping tax free in Italia durante le vacanze natalizie sono costituite da cinesi, russi e statunitensi. Interessante notare come nella classifica delle vendite tax free ai viaggiatori provenienti dalla Cina (primo paese di provenienza anche per Francia e UK) l’Italia si sia posizionata al primo posto con un +14,6% rispetto a dicembre 2016. Segno di come il nostro Paese continui ad esercitare un forte appeal su questo specifico target di consumatori.

Entrando nello specifico dell’analisi geografica delle vendite tax free durante le festività invernali, in cima alla classifica delle città più gettonate troviamo Milano, seguita da Roma e Firenze. Con un + 6.5%, le vendite nel capoluogo toscano registrano la crescita maggiore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Seguono Milano (+4%) e Roma (+1%). La classifica delle vie preferite per lo shopping tax free invece è dominata da Via Monte Napoleone, seguita da Via Sant'Andrea sempre a Milano e da Piazza di Spagna che quest’anno, con un + 12% è la via italiana dello shopping natalizio che registra la crescita maggiore.

In attesa dei picchi di vendita in occasione degli arrivi attesi durante il Capodanno Cinese a metà febbraio 2018, secondo le previsioni di ForwardKeys per Premier Tax Free riguardanti i flussi di viaggiatori in entrata nel nostro paese per il periodo Gennaio - Febbraio 2108, gli arrivi cresceranno del 6% e le prime tre nazionalità (Australiani, Brasiliani e Sud Coreani) porteranno guadagni a doppia cifra. Uno scenario complessivamente positivo per i retailer italiani che potranno sfruttare l’attrattività del proprio Paese nei confronti dei turisti in visita anche nel 2018.

Redazione Nove da Firenze