Muro perimetrale pericolante: chiusa via Nuova di Pozzolatico

A Prato il problema di uno scolmatore occluso non censito, individuato grazie ai cittadini


Per un muro perimetrale pericolante e su indicazione dei Vigili del Fuoco è stata chiusa via Nuova di Pozzolatico da via Cascine del Riccio.

Risolto l’annoso problema degli allagamenti in via dei Trebbi, a Prato, grazie ai lavori sul rischio idraulico conclusi nei giorni scorsi. Le piogge continue e intense causavano puntualmente l’allagamento della strada, causando problemi alle abitazioni. Dopo alcune verifiche è stato appurato che l’allagamento era causato da uno scolmatore sotto terra completamente occluso: la presenza dello scolmatore però non risultava da nessuna carta o documentazione, mentre alcuni residenti ne ricordavano l’esistenza. Grazie al loro aiuto quindi si è potuto trovare lo scolmatore e ripulirlo da terra e detriti che, con l’abbassamento del livello dei fossi, avevano occluso il tubo che porta via le acque meteoriche in eccesso. Un intervento di rischio idraulico che risolve così buona parte dei problemi idraulici dando una risposta importante agli abitanti di Casale. “Grazie a un percorso di contatto continuo con i cittadini abbiamo potuto fare un lavoro efficace ed utile – ha sottolineato l’ assessore all’Ambiente Filippo Alessi -. Le zone storicamente fragili in caso di piogge questo inverno hanno potuto vedere i benefici degli interventi fatti. Basta pensare a Castelnuovo, dove grazie a un investimento di 355 mila euro, la scorsa estate è stato realizzato un nuovo impianto idrovoro e una cassa di espansione aggiuntiva”.

Redazione Nove da Firenze