Mostre, mercatini, e frutti d'autunno nel weekend

A Firenze la rassegna al Giardino dell'Orticoltura. Il "mercato temporaneo" di filiera corta nello spazio coworking Impact Hub. "Pic Nic sull'Erba" per l'A.T.T. alle Serre Torrigiani. Nella Chiesa di San Salvatore in Ognissanti Wine&Art. La Fiera di Scandicci 2017. In Mugello, il marrone. In Val di Chiana il 'Treno del gigante bianco'. Anche a Marradi per la 'Sagra della castagna'


FIRENZE- La Società Toscana dell'Orticoltura e l'assessore all'Ambiente Alessia Bettini inaugureranno la mostra mercato autunnale alle 9 del 7 ottobre. Due giorni, sabato e domenica, di mostra mercato di piante e fiori e numerosi eventi inseriti in una rassegna tradizionale e particolarmente amata dai fiorentini che approfittano del vivaio urbano per rifornirsi. Come ogni anno la Polizia Municipale controllerà gli accessi al Giardino dell'Orticoltura sul lato Mugnone e sulla via Bolognese.

Domenica 8 Ottobre 2017 dalle ore 12.30 torna il “Pic Nic sull’Erba” organizzato dall’Associazione Tumori Toscana in collaborazione con Serre Torrigiani in Piazzetta. Giunto alla seconda edizione, l’evento sarà ospitato nel meraviglioso spazio delle Serre Torrigiani, lo storico giardino all’italiana nel cuore di Firenze (Via Gusciana 21). Una cornice unica per trascorrere una domenica all’insegna della convivialità e del divertimento immersi nei colori e nei profumi dell’autunno. In un’atmosfera che ricorda gli eleganti picnic dell’ottocento, gli ospiti potranno accomodarsi sui plaid disposti nel prato e pranzare con il tradizionale cestino realizzato da Serre Torrigiani in Piazzetta che propongono per l’occasione un menù di eccellenze toscane e non solo. Ricco il programma di intrattenimento con musica, spettacoli itineranti, reading, dimostrazione di capoeria e tante altre sorprese che animeranno il pomeriggio di grandi e piccini. Per rifocillarsi fra un’attività e l’altra, saranno presenti il carretto del gelato e quello dello zucchero filato e popcorn, e ci saranno anche un ritrattista e un’acquarellista che in pochi minuti realizzeranno un’opera personalizzata come ricordo indelebile della giornata. Per questa giornata esclusiva, dress code consigliato per le signore e i signori, il cappello. E per l’occasione l’Azienda Grevi, che dal 1875 produce cappelli, proporrà un’esposizione di Cappelli del suo Archivio Storico in Paglia Naturale, e darà l’occasione a chiunque di poter essere immortalato da un fotografo indossando preziosi modelli, pezzi unici. Sarà inoltre possibile acquistare i cappelli creati in esclusiva per l'Evento da Grevi che devolverà l’intero ricavato all’A.T.T. Patrocinato da Regione Toscana e Comune di Firenze il ricavato dell’evento sarà devoluto all'Associazione Tumori Toscana A.T.T. che dal 1999 cura a domicilio gratuitamente i malati di tumore grazie ad un’équipe poli-specialistica retribuita dall’Associazione stessa e composta da medici, psicologi, infermieri professionali ed operatori socio-sanitari. Ingresso 30 euro (Bambini sotto i 10 anni 10 euro). Info e prenotazioni: Paola Neri 3356586211 – Roberta Campanacci 3470164466.

Ci sarà anche Alveare che dice Si! nella tre giorni di festa dedicata ai cambiamenti digitali, l'innovazione sociale e le nuove forme di vita e socialità che animerà Impact Hub Firenze il prossimo fine settimana nel quartiere di Rifredi. La piattaforma web che avvicina i produttori ai consumatori rappresenta infatti un buon esempio di come sia possibile cambiare le proprie abitudini quotidiane usando le nuove tecnologie e mantenendo al tempo stesso un forte legame con il territorio e la tradizione. Nella giornata di sabato 7 ottobre (dalle ore 17.00 alle 19:00) i produttori locali della rete di Alveare che dice Si! allestiranno un vero e proprio mercatino di filiera corta dove sarà possibile non solo degustare le loro bontà, ma soprattutto conoscere le loro storie e capire come vengono creati i loro prodotti nel rispetto della stagionalità, dell'ambiente e del territorio. In occasione di questa festa, sarà possibile anche seguire dei Laboratori gratuiti per bambini ed adulti, organizzati in collaborazione con Labsitters e TAF. I laboratori da bambini offriranno spunto per creare con il sale e gli aromi dei condimenti artigianali utili per arricchire i piatti, oppure un piccolo orto in barattolo per arricchire il terrazzo o la cameretta. Per gli adulti, invece, le menti creative di TAF offriranno dimostrazioni e consigli di styling per la tavola, giocando con elementi dell'orto ed altri oggetti domestici, per creare apparecchiature originali e non banali.

Arte e vino, per una buona causa. Wine&Art Charity event è questo, degustazioni e mostra per costruire un parco giochi in un asilo a Betlemme. L’evento, in programma dal 4 al 15 ottobre nella Chiesa di S.Salvatore in Ognissanti a Firenze, avrà il suo culmine sabato 7 ottobre, con una degustazione di vini di altissima qualità. A seguire, alle 20.45, si terrà un concerto dal titolo “Nacque al mondo un sole” con musiche del Maestro Federico Bonetti Amendola. Tutto il ricavato sarà devoluto in favore del progetto “Liberi di giocare” promosso da ATS Pro Terra Santa e la Provincia Toscana dei Frati Minori.

Francesco Nicolosi è il solista che domenica 8 e lunedì 9 ottobre affianca l’Orchestra da Camera Fiorentina nei concerti in programma all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte (ore 21 - piazza S. Stefano – accesso da via Por S. Maria – Firenze – biglietti 20/15 euro), sotto la guida del direttore Marco Alibrando. Apre il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in re maggiore” di Giovanni Paisiello, tra gli autori prediletti del pianista catanese. E non può mancare Franz Liszt - a cui Nicolosi ha dedicato numerosi studi e concerti - con quel sulfureo “Malédictìon per pianoforte e orchestra d'archi” che si dipana tra quadri estatici e trascinanti, sinistri e travagliati. Chiude la “Serenata per archi in do maggiore op. 48” di Petr Il’ic Cajkovskij, impregnata di spirito autenticamente russo con vaghi richiami settecenteschi.

Non si può dare il via all’autunno senza la consueta “Fiera di Scandicci”, che si svolgerà dall’7 al 16 ottobre. La “Fiera” è, ormai, l’evento popolare più importante dell’anno per Scandicci, la vera festa della città in grado di attirare migliaia di visitatori da tutta l’area fiorentina, negli ultimi anni le presenze si sono notevolmente incrementale, arrivando a circa 300.000. Quella di Scandicci è la più grande fiera campionaria di tutta la Toscana, con oltre 18.000 metri quadri di zona espositiva e circa 300 espositori. Tutto il centro è interessato e coinvolto dall’evento; una settimana caratterizzata da uno splendido connubio tra la parte commerciale/gastronomica ed appuntamenti culturali, spettacoli e animazioni. L’inaugurazione avverrà sabato 7 ottobre alle ore 10.30 con il ritrovo delle autorità in Piazza Togliatti e successivo corteo fino a Piazza della Resistenza, a cui farà seguito il consueto taglio del nastro da parte del Sindaco Fallani e la visita ai padiglioni. In occasione della Fiera, i negozi del centro allestiranno delle vetrine ad hoc per festeggiare l'evento.

Saranno 69 i banchi presenti alla seconda edizione del Mercatino del riuso sabato 7 ottobre nel centro di Lastra a Signa. Al bando di partecipazione, aperto dall’amministrazione comunale e rivolto ai residenti, hanno risposto quindi tanti cittadini interessati a ridare nuova vita ad oggetti del passato provenienti dalle cantine o soffitte. Il mercatino si articolerà tra piazza Garibaldi e in via Dante Alighieri dalle 10 alle 18. Coloro che parteciperanno al mercatino usufruiranno di uno spazio per esporre vestiti, libri, oggettistica per la casa, giocattoli e così via, ossia articoli di modesto valore in buone condizioni ma che non vengono più utilizzati. Questi ultimi potranno essere acquistati e recuperati da altre persone, evitando di finire in discarica come rifiuti o di ingombrare case e soffitte.

Domani i valdarnesi e tutti gli appassionati di ciclismo d’epoca, sono attesi nell’ex area mineraria Enel di Santa BarbaraLa Marzocchina ed Enel, in collaborazione con Pro Loco San Giovanni Valdarno e Confcommercio Valdarno, organizzano infatti la giornata “Pedalando in Miniera” per percorrere in sella alle due ruote un itinerario più unico che raro nel panorama toscano. Sulle vie dell’ex area mineraria, che si estende per 1.600 ettari nel Valdarno aretino e fiorentino tra i territori comunali di Cavriglia e Figline e Incisa Valdarno, i ciclisti avranno l’opportunità di pedalare in un paesaggio che a tratti sembra lunare e che in altri punti conduce lungo strade bianche alla scoperta della natura. L’appuntamento è per domani, sabato 7 ottobre, alle ore 14:30, in località Forestello, a Cavriglia, per la partenza della pedalata con bici vintage e gravel.

Marrone, frutto per eccellenza dell'autunno. E in Mugello è davvero un'eccellenza perché si fregia del marchio di Igp (certificazione europea di indicazione geografica protetta). E come ogni anno con l'arrivo della stagione autunnale questo prelibato prodotto è protagonista di sagre, manifestazioni, rassegne e appuntamenti golosi. Queste le iniziative che lo celebrano: la “Fiera di Ottobre” a Dicomano, 7 e 8 ottobre; la 54esima “Sagra delle castagne e del Marron Buono” a Marradi, 8, 15, 22 e 29 ottobre; e negli stessi giorni la “Sagra del Marrone e Frutti del sottobosco” a Palazzuolo sul Senio; la 22esima edizione di “Dal Bosco e dalla Pietra” a Firenzuola, 15 e 22 ottobre; oltre alla “Festa dei Marroni” a Vicchio, 8 e 15 ottobre, e la 10ma “Festa del Marrone e dei prodotti tipici locali” a San Piero a Sieve, 8, 15 e 22 ottobre.

Potenziati i collegamenti ferroviari per Marradi nelle domeniche di ottobre, per rendere possibile un più facile accesso alla 'Sagra della castagna'. I nuovi servizi permetteranno ai visitatori di raggiungere facilmente ed in maniera ecosostenibile Marradi partendo da Firenze, da Borgo San Lorenzo e da Faenza.

Prosegue l'itinerario culturale-artistico "Nel Mugello sotto il cielo di Giotto" che offre l'occasione di ammirare la "Madonna di San Giorgio alla Costa" esposta fino al 7 gennaio al Museo Beato Angelico di Vicchio e la Madonna col Bambino alla Pieve di Borgo San Lorenzo, oltre ad altre pregiate opere del Trecento presenti nel territorio.

 Recital di pianoforte all’ombra delle torri. E’ “PianoSolo” in programma domenica 8 ottobre a San Gimignano (ore 17 - Chiesa di Sant’Agostino). L’appuntamento è ideato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Il Pentagramma. Al piano il maestro Ivan Morelli; il programma del recital prevede l’appassionante sonata "Tempesta" di Beethoven e celebri pagine di Frederic Chopin come lo struggente notturno in Do# minore (colonna sonora del film Il Pianista), la prima polacca Op 26, composta a soli 18 anni, il notturno in Fa minore Op 55 n.1 e il drammatico Scherzo Op 31, pagina di alto virtuosismo tecnico e interpretativo. Nel recital anche le famose Rapsodie Op. 79 di Johannes Brahms. Per informazioni sui concerti e biglietteria: ufficio turistico di San Gimignano, in Piazza Duomo, Tel 0577 940008email info@sangimignano.com

Un treno speciale dedicato al 'Gigante Bianco', gli imponenti bovini di razza chianina, attraverserà la Val di Chiana il prossimo sabato 7 ottobre in occasione di una giornata dedicata alla mobilità sostenibile ed al turismo slow, con particolare attenzione per il cicloturismo. Il treno partirà da Arezzo, raggiungerà Sinalunga, dove visitatori e cicloturisti potranno partecipare ad un incontro dedicato alla 'valorizzazione delle linee ferroviarie minori attraverso il collegamento con percorsi cicloturistici', oppure partecipare ad una pedalata tra borghi e sentieri. Sabato 7 ottobre il 'Treno del gigante bianco' partirà da Arezzo alle ore 9 ed arriverà a Sinalunga alle ore 9.51. Alle ore 10.15 è prevista la partenza di una pedalata cicloturistico alla scoperta dei Borghi di Sinalunga e dei sentieri del Gigante Bianco (possibile noleggiare bici sul posto). Contemporaneamente, alle ore 10.30, si terrà il convegno 'Il Treno del Gigante Bianco - progetto di valorizzazione delle linea ferroviarie minori attraverso il collegamento con i percorsi cicloturistici'. Alle ore 13.00 partecipanti al convegno e ciclisti si ricongiungeranno per il pranzo. L'iniziativa si concluderà alle ore 18.30, con la partenza da Sinalunga del treno, il cui arrivo è previsto ad Arezzo per le ore 19.17.

Prosegue Lucca Jazz Donna sabato 7 al teatro Artè di Capannori. La manifestazione, alla XIII edizione, è organizzata dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e il patrocinio delle Pari Opportunità della Regione Toscana. Sabato 7 ottobre alle 21,15a ingresso libero, serata Filibusta Records con Annalisa De Feo featuring DOS Duo Onirico Sonoro nel primo set, e il Diana Tejera Quintet nel secondo: Diana Tejera a voce, chitarra, piano; Fernando Pantini alla chitarra elettrica, Fabrizio Fratepietro alla batteria, Pietro Casadei al basso ed Ersilia Prosperi alla tromba.

La Fondazione Giuseppe Lazzareschi in collaborazione con i commercianti di Porcari, l’Amministrazione Comunale e il Club Bonsai Lucca, organizza “Porcari in oriente” sabato 7 e domenica 8 ottobre dalle 10 alle 22. Tante le iniziative che, per la prima volta, porteranno in centro i colori e i sapori della tradizione orientale. Nel Palazzo di Vetro della Fondazione Lazzareschi si terrà la terza edizione della mostra/concorso nazionale “Aki Zora - Cielo d’Autunno” curata dal Club Bonsai Lucca. In una suggestiva esposizione faranno bella mostra di sé bonsai e suiseki (pietre “lavorate” dalla natura che prendono forme particolarissime), tipici della cultura giapponese provenienti da tutta Italia. Piazza Felice Orsi, invece, addobbata in stile orientale, si animerà di espositori di artigianato proveniente da paesi asiatici, ma anche di benessere e cura del corpo e della mente, che la sapienza dei popoli orientali ha fatto cardini centrali di vita e di pensiero, oltre a stand di cibi tipici, giardini “Zen” e street food etnici. Su un palco appositamente allestito, nei due giorni dell’evento si susseguiranno esibizioni di arti marziali e dimostrazioni delle affascinanti tradizioni orientali (vestizione del kimono, cerimonia del thè, cura dei bonsai, esibizioni di campane tibetane …), oltre a performance di artisti provenienti dal mondo asiatico che riproporranno spettacoli, usi e costumi di quei paesi. Domenica 8 la manifestazione sarà arricchita dal rinomato Mercato di Forte dei Marmi, street food e da ulteriori espositori e stand che verranno sistemati nelle strade adiacenti la piazza.Per l’occasione i negozi di Porcari resteranno aperti e allestiranno le proprie vetrine a tema orientale. L’ingresso all’evento è libero. Ampio parcheggio.

Sabato 7 e domenica 8 ottobre alle ore 16 (e in tutti i ine settimana di ottobre) si svolgerà a Chiusi “Porsenna’s Undergroud Escape”. L’iniziativa, gratuita con prenotazione obbligatoria, è organizzata dall’associazione Clanis Service in collaborazione e con il sostegno del Comune della Città di Chiusi, Regione Toscana e Fondazione Musei Senesi, grazie al contributo degli uffici, di studiosi e giovani volontari, con la supervisione di esperti nei settori. L'evento è di fatto un vero e proprio gioco, con l'allestimento di un’Escape Room a tema etrusco all’interno del Museo Civico “La Città Sotterranea” di Chiusi. I partecipanti, per trovare l’uscita, nel tempo massimo di 60 minuti, dovranno risolvere un percorso tra personaggi, indovinelli, rompicapi e passare attraverso cunicoli, urne e tegole trovandosi immersi nella cultura etrusca. Gli enigmi di “Porsenna’s Undergroud Escape” rappresentano un gioco pensato per tutta la famiglia. Oltre a questa bella iniziativa, nel fine settimana proseguono importanti eventi Culturali in Città che permetteranno anche la scoperta delle numerose ricchezze di Chiusi: arriva il blog press tour in collaborazione con la Strada del Vino Nobile e dei sapori della Valdichiana (domenica 8) che coinvolge giornalisti e blogger nel territorio della Valdichiana Senese, in visita ai Musei della Città di Porsenna. Prosegue inoltre la decima Rassegna Corale J. Arcadelt, con oltre 150 coristi provenienti da Francia (Parigi) e Italia, nella suggestiva cornice della Cattedrale di San Secondiano (info http://www.corojacobarcadelt.it/) sabato alle ore 21.15 e Domenica alle 16.30, ad ingresso gratuito. I coristi avranno tempo a disposizione anche per scoprire le ricchezze della Città e del territorio con visite guidate. Sabato 7, inoltre, si svolge la “Autumn Edition” di Diaframmi Chiusi No Stop, Flashati Cinefotoclub, Comune, Fondazione Orizzonti d'Arte: si conclude la prima parte ed inizia la seconda del progetto con le premiazioni itineranti della Summer Edition, mostre fotografiche nei Musei, contest, workshop (info https://www.diaframmichiusi.it/). “Porsenna’s Undergroud Escape” sarà attivo tutti i fine settimana di ottobre alle ore 16.00, l’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria, posti limitati. Info e prenotazioni: Museo Civico “La Città Sotterranea”, Via IIª Ciminia, 1. Tel: 057820915 | Cell: 334 6266852. Mail: info@clanis.it.

Il cibo di strada dell’Associazione Streetfood torna nella costa di Rosignano, in provincia di Livorno, per richiamare migliaia di appassionati con il cibo di strada e la cultura che si porta dietro. Dal 7 all’8 ottobre infatti, dalle 11 alle 24, un lungo tratto della Via Aurelia sarà popolato dai cibi di strada dello Streetfood Village per due giorni di festa all’insegna dello streetfood e della storia di questa tradizione gastronomica. L’evento, patrocinato dalla Regione Toscana, è organizzato in collaborazione con il Centro Commerciale di Rosignano Solvay e il comune di Rosignano Marittimo con cui già l’associazione Streetfood è impegnata nell’organizzazione ormai da 4 anni ormai e con grande successo del grande evento “Foodies” del 1º maggio. Assieme a stand e truck di cibo di strada ci saranno stand di collezionisti di fumetti e iniziative collaterali tra cui giochi di ruolo e cosplay. Sul palco sabato 7 ottobre si esibirà un gruppo che ripropone le hit dei cartoni animati più famosi di ogni tempo. Per entrare sempre più in sintonia con il format, fra i truck della tendina Streetfood ci sarà un must della cucina giapponese, vera novità di questa edizione, ovvero il ramen e il sushi. Non mancheranno gli evergreen: hamburger di Chianina e fantasie di Scottona: non solo hamburger ma anche bresaola e speck con la carne di vitella meno conosciuta, ma che sta diventando una rivelazione. Inoltre arrosticini, fritto napoletano, piada romagnola, crepes e fra gli stranieri il Messico con burritos, nachos, tacos, chili con carne e dalla Spagna la paella valenciana e le arepas gluten free dal Venezuela.

Domenica 8 ottobre torna l’evento annuale del trekking geotermico lungo il bellissimo sentiero “Geotermia e Vapore” che conduce dalle Fumarole di Sasso Pisano alle Biancane di Monterotondo Marittimo, nel cuore delle colline metallifere toscane. Abbinata alla camminata, che quest’anno avrà come sottotitolo “Alla scoperta del vapore e delle eccellenze del territorio”, vi è l’opportunità di visitare lacentrale geotermica Enel Green Power “Sasso 2”, a Sasso Pisano nel Comune di Castelnuovo Val di Cecina, con tante attrazioni per l’intera giornata. Il programma prevede il ritrovo alle ore 9:00 alla Chiesetta del Michelucci di Sasso Pisano: colazione offerta a tutti i partecipanti, visita delle manifestazioni naturali “Le Fumarole” e alle 9:30 partenza per la passeggiata con guide ambientali lungo il sentiero. Il percorso di 4 km condurrà i camminatori da Sasso Pisano fino al Parco delle Biancane di Monterotondo M.mo, dove i partecipanti potranno sostare e ammirare un paesaggio unico oltre che un panorama mozzafiato. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale “La Fumarola”. A partire dalle ore 11:00 saranno aperte anche le porte della Centrale “Sasso 2” con possibilità di visite guidate a cura del personale Enel Green Power. Al termine della passeggiata un bus navetta porterà i partecipanti in centrale, dove per tutti i visitatori sarà a disposizione il menu geotermico preparato dalla Comunità del Cibo ad Energie Rinnovabili, fondata da Co.Svi.G. (Consorzio Sviluppo Aree Geotermiche) e da Fondazione Slow Food per la biodiversità, con prodotti tipici delle aree geotermiche, dal basilico al formaggio, dai salumi ad altre specialità per la cui produzione viene utilizzato il vapore geotermico. Alle 14:30 possibilità di escursione alle Terme etrusco romane del Bagnone. L’evento si chiuderà intorno alle ore 17:00. Presente in centrale anche il Punto Enel, che illustrerà ai visitatori tutte le opportunità di risparmio in bolletta per le forniture luce e gas e per l’efficienza energetica con le soluzioni più innovative, dal fotovoltaico fino alle lampade a led e alle biciclette elettriche.

Redazione Nove da Firenze