Rubrica — Motori

Mosquito's Way Grand Tour 2017 - La Finale al Mugello

Foto di Alessandro Rella
Foto di Alessandro Rella

Una goliardica banda di svitati capitanata da Piero Pelù e Giovanni di Pillo!


Emozionante finale al Mugello del Mosquito’s Way Grand Tour 2017 Domenica 24 Settembre. 

La “Motozingarata” riservata a ciclomotori a pedali, promossa dal Rocker Piero Pelù, dal Direttore Artistico di Virgin Radio DJ Ringo e dal giornalista Giovanni Di Pillo ha ripetuto come lo scorso anno la grande finale sul circuito del Mugello. Proprio nel “tempio” della motovelocità mondiale i cento partecipanti alla parata finale della Mosquito’s Way hanno vissuto l’emozione di percorrere i 5.245 metri più famosi nel mondo della MotoGP, per ben due volte. Proprio sul tracciato che detiene il record mondiale di Velocità con 354,9 Kmh, i lentissimi cinquantini a pedali hanno stabilito il record opposto di lentezza assoluta mai registrata al Mugello.

Ospitati dalla penultima prova del Campionato Italiano Velocità, i partecipanti alla Mosquito’s Way si sono dati appuntamento con il dress-code ispirato a Guerre Stellari e nonostante la pioggia battente, hanno iniziato i turni di Batterie sul kartodromo del Mugellino all’interno dell’Autodromo toscano, per poi entrare in pista al termine del programma di gare previste dal CIV: Piero su Mosquito del 1960, Ringo su un Ciao perfettamente restaurato e Giovanni sul Ciao rosso di proprietà del “babbo di Piero”.

La Mosquito’s Way è un evento creato con lo scopo di ritrovarsi e tornare sugli stessi ciclomotori con cui hanno iniziato molti anni prima la loro avventura sulle due ruote Gio’ Di Pillo, Ringo e Piero. Un’ idea semplice e divertente che ha in breve tempo richiamato spontaneamente centinaia di nostalgici, sparsi in tutta Italia, i quali avevano in cantina ancora il loro vecchio e rugginoso trabiccolo a due ruote e tanta voglia di condividere le comuni passioni per le moto e per la musica rock. Tanti i collezionisti che finalmente hanno trovato il modo di sfoggiare tutte le loro creature restaurate in modo maniacale e perfetto.

Una miscela che rende uniche queste “parate” dove i partecipanti sanno solo il luogo e il Dress-Code obbligatorio e diverso per ogni manifestazione. Soprattutto i famosi Mosquito sono stati molto ammirati perché questo incredibile motore prodotto dalla Garelli in oltre due milioni di pezzi ha motorizzato bellissime biciclette dal 1946 fino al 1960. Ma anche i Ciao, Bravo, Si, Motobecane, Tiffany, Malanca, Aquilotto, Motom, Peripoli Giulietta ed altri gioielli riportati in vita grazie alle Reunion della “Tribù dei Ragazzacci a scoppio”!

Premiazione finale durante la quale Piero Pelù ha lanciato un arrivederci al 2018!

Motori — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it