​Mobilità in Toscana: due giorni a Firenze per la cura del ferro

 L'appuntamento annuale inizia giovedì 6 per concludersi venerdì 7 luglio presso l'Auditorium di Santa Apollonia in via San Gallo 25 a Firenze


Due giorni che la Regione Toscana dedica al Piano regionale integrato della mobilità. Giovedì 6 luglio alle 10.30 apertura Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, apre i lavori. Seguirà la comunicazione del direttore generale delle politiche mobilità infrastrutture e trasporto pubblico della Regione, Enrico Becattini, che presenterà i risultati delle politiche regionali del Priim nel terzo anno di attuazione.

Alle 11.15 la tavola rotonda dedicata alle infrastrutture stradali. Vi prendono parte lo stesso assessore regionale, insieme al direttore della progettazione e realizzazione dei lavori per l'Anas, Stefano Liani, la dirigente del Ministero dei trasporti, Ornella Segnalini, il condirettore generale delle nuove opere di Autostrade per l'Italia, Roberto Tomasi, il capo della DG mobilità della Commissione europea, Claire Dupre e il consigliere delegato alla viabilità della città metropolitana di Firenze e sindaco di S. Casciano, Massimiliano Pescini che saranno coordinati dal giornalista Gianluca Baccani.

Alle 12.30 è in programma un briefing dell'assessore Ceccarelli con i giornalisti.

Dopo il buffet, i lavori del pomeriggio saranno aperti dalla relazione dedicata al Trasporto pubblico locale, dalla gomma alla rotaia di Riccardo Buffoni, responsabile del Tpl per la Regione Toscana.

Alle 14.50 la seconda tavola rotonda, dedicata ai trasporti pubblici e coordinata da Massimo Orlandi di Toscana Notizie. Partecipano l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, il viceministro alle infrastrutture e trasporti, Riccardo Nencini, il segretario generale Filt-Cgil Toscana, Gianfranco Conti, l'assessore ai trasporti del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti, Ivana Paniccia dell'Autorità di regolazione dei trasporti, il direttore regionale di Trenitalia, Gianluca Scarpellini.

Venerdì 7 luglio

Alle 10 i lavori saranno introdotti dall'assessore Ceccarelli che parlerà delle grandi opere ferroviarie e tramviarie in Toscana, cui farà seguito una relazione tecnica dedicata allo stesso tema curata da Enrico Becattini.

Alle 10.30, sempre sullo stesso argomento, la tavola rotonda coordinata dal giornalista Gianluca Baccani, che richiederà i pareri del sindaco di Firenze, Dario Nardella, di Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rete Ferroviaria Italiana, di Orazio Iacono, direttore della Divisione passeggeri regionale di Trenitalia, di Stefano Corsini, presidente dell'Autorità di sistema portuale dell'alto Tirreno, di Stefano Baccelli, presidente della quarta commissione del Consiglio regionale, di Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di RFI, di Orazio Iacono, direttore divisione passeggeri regionale di Trenitalia spa, e di Stefano Boni, segretario generale della FIT-CISL Toscana.

Alle 12.30 le conclusioni sono affidate al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e al vicepresidente del Parlamento europeo, Davide Sassoli.

Redazione Nove da Firenze