Rubrica — Empoli Calcio

Milan-Empoli 1-2. Altre trasferta vincente per l’Empoli. Ancora +5 sul Crotone.

youtube

Mhcdelidze in gol, il sesto in questo campionato. Thiam il suo primo gol in serie A.


La gara nel primo tempo si presenta a ritmi lenti. Il Milan attacca mentre l’Empoli, ben organizzato, realizza tiri da lontano. Suso ci prova per tre volte, mentre Deulofeu si propone poco, restando ai margini. Il Milan si rende pericoloso sulla destra dove Calabria crossa per ben due volte per Lapadula. La prima non ci arriva e la seconda gira col destro. Skorupski, attentissimo, blocca Lapadula ed anche Paletta, bravo di testa su un angolo da sinistra. Zapata, addirittura, sbaglia un retropassaggio per Donnarumma che salva la sua porta dal tiro di El Kaddouri. Ma la fortuna non ti assiste sempre tanto che al 40’ l’Empoli va in vantaggio: su angolo di El Kaddouri, Mchedelidze fa sua la sfera e di testa la infila in rete, sbarazzandosi di Zapata.

In avvio di ripresa il Milan mantiene gli stessi ritmi del primo tempo fino a quando l’arbitro Gavillucci fischia il rigore per un fallo di Skorupski (un po’ ingenuo) su Pasalic. Se ne incarica Suso, sbagliandolo, ma Skorupski para una seconda volta il tiro di Lapadula, dopo la ribattuta di piede del portiere azzurro. Ancora vantaggio Empoli tra le urla dei 50 tifosi empolesi nel settore ospiti che non si sono fermate perché di lì a poco è arrivato il doppio vantaggio. Lancio dalla trequarti, sponda di Maccarone per Thiam che calcia forte davanti a Donnarumma, che non ha scampo. A san siro cala il gelo, nonostante il clima primaverile, seguito dai fischi assordanti che sembravo voler dare la carica ai rossoneri.

Montella fa entrare Bacca e Ocampos, e, come nel derby, trova il 2-1 con Lapadula, palla imprendibile per Skorupski. Di lì a poco altro brivido per il portiere polacco che concede una punizione a due davanti all’area piccola. Se ne incarica Lapadula che sulla sua strada trova la schiena di El Kaddouri non centrando la porta. A questo punto il Milan, sbilanciato, concede un contropiede a Maccarone che trova Donnarumma pronta a salvare la sua rete con una mano, forse una supermano. Il Milan ci prova ancora con Ocampos che prende la traversa, di sinistro. Ma è l’Empoli ad andare vicino al terzo gol con Thiam che Donnarumma riesce a neutralizzare nell’uno contro uno.

A questo punto è fatta per l’Empoli, il Milan alza bandiera bianca, i tre punti viaggiano verso la Toscana pensando che forse la serie A possa ancora rimanere ad Empoli, anche se il Crotone non demorde, come altrimenti non potrebbe essere.

L’Empoli affronterà nella prossima gara, tra le mura del Castellani, il Sassuolo domenica 1 maggio.

MARCATORI: Mchedlidze (E) al 40' p.t.; Thiam (E) al 22', Lapadula (M) al 27' s.t.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Paletta, De Sciglio (dal 26' s.t. Ocampos); Pasalic, Sosa, Mati Fernandez (dal 17' s.t. Bacca); Suso (dal 42' s.t. Honda), Lapadula, Deulofeu. (Storari, Gomez, Romagnoli, Vangioni, Kucka, Montolivo, Poli, Locatelli, Cutrone). All. Montella.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (dal 20' s.t. Zambelli), Bellusci, Barba, Pasqual; Josè Mauri (dal 12' s.t. Tello), Dioussè, Croce; El Kaddouri; Thiam, Mchedlidze (dall'8' s.t. Maccarone). (Pugliesi, Pelagotti, Costa, Veseli, Dimarco, Zajc, Pucciarelli, Marilungo). All. Martusciello.

ARBITRO: Gavillucci di Latina.

NOTE: rigore sbagliato da Suso (parata di Skorupski) al 14’ s.t.; ammoniti Sosa, De Sciglio (M), Thiam (E), El Kaddouri (E), Bellusci (E) per gioco scorretto; Lapadula (M), Tello (E) per comportamento non regolamentare.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com