Rubrica — Agroalimentare

Mare, pesca e acquacoltura importanti per la Toscana

Seminario nazionale FLAG - Gruppi di Azione Costiera


 "L'economia del mare, della pesca e dell'acquacoltura sono risorse importanti per lo sviluppo dell'economia toscana" ha ribadito oggi ad Orbetello Marco Remaschi, assessore regionale all'agricoltura, caccia e pesca, politiche per la montagna, aprendo i lavori del seminario nazionale FLAG - Gruppi di Azione Costiera.

L'evento, organizzato dalla Regione Toscana insieme al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dalla Commissione Europea, ha fatto registrare una nutrita partecipazione di soggetti coinvolti a livello istituzionale ed operativo nel settore della pesca e dell'acquacoltura. Al centro del dibattito l'attuazione delle strategie di sviluppo locale di tipo partecipativo che hanno visto discutere circa 150 persone provenienti da tutto il paese.

Un momento di confronto e valorizzazione che parte oggi dalla Toscana per poi continuare prossimamente in altri eventi incentrati sullo sviluppo sostenibile del territorio e del mare.

A livello istituzionale hanno dato il loro contributo ai lavori l'assessore Remaschi, il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti, il direttore generale del Ministero e le autorità di gestione Riccardo Rigillo, Fabio Galetti della DG Mare della Commissione Europea e il Referenti della Rete FARNET Carlo Ricci e Margot Van Soetendael.

Redazione Nove da Firenze