Maltempo: Arno in discesa

Protezione civile al lavoro tutta la notte. Possibili cali di pressione per torbidità


I livelli idrometrici del Fiume Arno sono in discesa. Nella notte è transitata, senza creare criticità, la seconda piena che ha raggiunto all'idrometro degli Uffizi 3.84 m alle ore 2:45. Sulla viabilità di competenza si segnala la possibile presenza di detriti e ramaglia in carreggiata. Resta comunque valida per tutta la mattinata di oggi l'allerta meteo del Centro funzionale della Regione, dopo una notte di pioggia ininterrrotta. Anche se i livelli dei corsi d’acqua principali, in questo momento, si presentano tutti in diminuzione.

Nessun danno a Prato dove le squadre della Protezione civile hanno monitorato ininterrottamente il livello dei fiumi e le condizioni della viabilità: "Voglio ringraziare tutti coloro che questa notte hanno lavorato per la tranquillità dei cittadini - ha sottolineato il sindaco Matteo Biffoni - in particolare le squadre del sistema di Protezione civile, i volontari, i tecnici del Centro situazioni e le squadre di Consiag Servizi". Per tutta la notte la situazione è stata monitorata grazie all’attivazione operativa di diverse squadre di Protezione Civile e non si sono segnalate situazioni di particolare criticità. Sia i tecnici del Ce.Si. (Centro Situazioni) che squadre istituzionali (Consiag Servizi) che squadre del Volontariato di Protezione Civile hanno proseguito ininterrottamente ad un continuo controllo sull’intero territorio comunale ed in particolare sui punti a maggiore criticità possibile quali i sottopassi stradali ed alcune zone particolarmente “sensibili”. Al momento l’intero territorio comunale non presenta alcuna criticità. Solo le piste ciclabili lungo i corsi d’acqua sono CHIUSE e rimarranno così almeno fino alla mattinata di domani, lunedì 7 novembre, per ragioni di sicurezza.

A Firenze, Prato e dei comuni limitrofi che, a causa della forte torbidità dell’acqua dell’Arno, l’Impianto dell’Anconella vede ridotta la sua produzione. Per questo motivo nel corso della giornata potranno verificarsi temporanei abbassamenti di pressione. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo problema potrà creare loro.

Redazione Nove da Firenze