Maggio Musicale Fiorentino: un crowdfunding oltre le attese

Il Crowdfunding ha raggiunto l’ammontare di 322.000 euro e l’Opera di Firenze è stato il primo teatro al mondo ad aver vinto un progetto di raccolta fondi di questa portata


Il Crowdfunding aveva un obiettivo di raccolta di 300.000 euro, "il risultato ottenuto ha raggiunto l’ammontare di 322.000 euro e l’Opera di Firenze è stato il primo teatro al mondo ad aver vinto un progetto di raccolta fondi di questa portata" spiega oggi la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino che rilascia alcune dichiarazioni in merito ai conti a seguito di alcuni articoli apparsi sui giornali locali.

Il Maggio precisa che per la biglietteria "i ricavi netti del 2015 hanno registrato il dato di 3.732.784 euro mentre i ricavi netti nel 2016 sono stati 4.128.686 euro con un incremento quindi del 10.60%. Il dato di biglietteria del 2016 risulta essere ancora più significativo se rapportato al dato analogo del 2014 che si assestava a 2.700.000 euro circa".

"I ricavi di biglietteria rappresentano il 13.81% dei ricavi propri al netto delle poste straordinarie. Riguardo alla percentuale dell’occupazione si ribadisce quanto pubblicato nel bilancio 2016 e approvato all’unanimità dal Consiglio di Indirizzo e dal Collegio dei Revisori: il dato del 73% è una media ponderata intesa come sommatoria di tutte le sale in cui la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino opera e vale a dire l’Opera di Firenze, il teatro Goldoni, il Palamandela e gli spazi di Palazzo Pitti. Inoltre tale dato tiene conto anche delle prove aperte al pubblico dedicate, queste ultime, a gruppi ben definiti anche nel numero come le scuole e biblioteche".

Redazione Nove da Firenze