Lungarno, perde il controllo della Porsche e scappa

Provoca un incidente, l'auto ritrovata grazie ad un autista Ataf e rimossa dalla Polizia Municipale


Perde il controllo della Porsche Cayenne, urta i motorini in sosta e la colonnina di ricarica dei veicoli elettrici e si dà alla fuga. Ma la Polizia Municipale rintraccia l’auto grazie alla prontezza di un autista Ataf e la rimuove con il carroattrezzi.

È accaduto ieri notte. Era da poco passata mezzanotte quando il bus della linea 36 stava transitando in piazza Frescobaldi verso lungarno Guiccardini quando viene superato da un Cayenne scuro che viaggiava ad alta velocità. L'automobilista però, nell'uscire dalla curva, ha perso il controllo del mezzo urtando violentemente contro i motorini in sosta e la colonnina per la ricarica dei veicoli elettrici.
Ma nonostante questo il Cayenne ha continuato la sua folle corsa verso Ponte alla Carraia. All’incrocio però il semaforo rosso costringe il conducente a fermarsi dando modo all’autista dell’Ataf di prendere nota parzialmente del numero di targa e di chiamare la centrale della Polizia Municipale.

Una pattuglia viene inviata sul posto e gli agenti, dopo aver perlustrato la zona, hanno ritrovato il Cayenne parcheggiato. Del conducente nessuna traccia. A questo punto, visto che per fortuna nell’incidente non ci sono stati feriti, gli agenti hanno chiamato il carro attrezzi per portare il mezzo, che ha subito un bel danno alla carrozzeria, in depositeria dove rimarrà finché l’automobilista non andrà a ritirarlo. E nell’occasione sarà chiamato a rispondere dei danni fatti e a spiegare quanto accaduto alla Polizia Municipale.

Sarebbe stato individuato l'autore del sinistro, un giovane residente a Firenze.

Redazione Nove da Firenze