Rubrica — Spettacolo

L’ex fabbrica Targetti torna a vivere: il 24 marzo l’inaugurazione di FAB

L’area concerti di FAB aprirà la stagione con una proposta musicale articolata e contemporanea, un duo inglese di perfomer da 40 milioni di visualizzazioni su YouTube, una coppia di produttori conosciuti in tutto il mondo e due DJ toscani per il festival di apertura dell’innovativo spazio pratese.


Un vero e proprio festival inaugurale con un’offerta musicale differenziata e internazionale: il 24 marzo a partire dalle 22, FAB aprirà le porte della sua area concerti in via Targetti 10/3 a Prato. 

Sul palco di FAB, uno tra gli stage più grandi della città, quattro ospiti di differente background artistico, accomunati dall’elevato standard qualitativo: il duo inglese Heymoonshaker, che miscela blues e beatboxing e ha calcato i palchi di festival come il Glastonbury, il Sziget e il SXSW, raggiungendo le circa 40 milioni di visualizzazioni su YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=nTXtOVaCaOU); i producer Tiger & Woods, già protagonisti degli eventi targati Red Bull Music Academy in tutto il mondo; il toscano Fricat, che col progetto Apes On Tapes ha condiviso la console con leggende del clubbing mondiale come Fatboy Slim. Aprirà la serata DAN-I, dj locale e appassionato collezionista di vinili.


Una proposta ricca e diversificata tra musicisti internazionali, produttori con esperienza nei club di tutto il mondo e artisti locali per l’opening gala che inaugurerà l’innovativo spazio pratese. La selezione degli ospiti vuole rappresentare l’idea di multimedialità alla base della programmazione culturale di FAB: un approccio alla musica trasversale, senza un genere di riferimento predeterminato, ma con l’unico denominatore comune della qualità.

Un opening gala per inaugurare un progetto senza eguali in Toscana. Uno “starter pack” con cui comporre le quattro anime di FAB. Quattro performance come i quattro soci fondatori, con l’ambizione di restituire alla propria città un luogo di produzione di cultura e competenze, in uno spazio vivibile e multimediale. La linea grafica dell’evento a cura di Ray Oranges, art director di FAB e già illustrator per The New York Times, Coca Cola Worldwide e Airbnb, attraverso linee e forme geometriche richiama proprio le quattro aree dello spazio pratese: music club, bistrò, coworking e formazione.

Quella di FAB è un’idea ambiziosa, che vuole valorizzare e riqualificare il territorio attraverso una riprogettazione degli spazi molto vicina a quella delle piattaforme polifunzionali europee. L’ex fabbrica Targetti torna a vivere, infatti, grazie al progetto visionario di quattro soci, Francesco Scatizzi, Tiziano Erriu, Leonardo Caporaso e Marco Mencacci, tutti pratesi e under-35, con l’obiettivo di creare un nuovo polo culturale toscano, a pochi passi dal centro di Prato in oltre 1700 metri quadri di cui più della metà adibiti a music club. Con un impianto audio-luci di nuova tecnologia, l’area concerti di FAB è progettata per porre l’artista al centro, pur coinvolgendo il pubblico in maniera immersiva e rendendolo parte integrante di ogni performance.


Opening Starter Pack FAB | Prato
Heymoonshaker – Tiger & Woods – Fricat – DAN-I

24 marzo 2017, ore 22 - Ingresso music club in via Targetti 10/3, Prato
Evento FB: http://bit.ly/2n4XEDv

Biglietti disponibili sul link dell'evento a partire dalle 16 del 14 marzo

Regular tickets: 8,50 € + dp

Heymoonskaker – sito web
Tiger & Woods – pagina FB
Fricat – pagina FB
DAN-I – sito web

FAB | Prato #madeinFAB ▲
Informazioni sul sito www.madeinfab.it
Su Facebook: FAB

Spettacolo — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it