Rubrica — In cucina

Le Vie del Gusto a Borgo San Lorenzo il 9, 10 e 11 settembre

Show cooking, degustazioni, assaggi ma anche musica e spettacoli. I friulani di Sauris paese ospite


Dal 9 all’11 settembre, nel centro storico di Borgo San Lorenzo, torna come da ormai diversi anni l’appuntamento con “Le Vie del Gusto”: sapori, colori e profumi locali ma non solo. Saranno presenti infatti nei tre giorni di manifestazione oltre cinquanta operatori che proporranno cibi e cucine di strada, oltre alle realtà locali, che arrivano da tutto lo stivale o da paesi lontani.

La manifestazione, creata ed organizzata dalla Pro Loco e giunta alla sua quinta edizione vanta il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Borgo San Lorenzo ed è realizzata in collaborazione con Confesercenti, CCN “Nel Borgo”, CIA e Coldiretti.

Lungo le vie e viuzze del centro storico invece, sabato e domenica, il mercato agroalimentare al quale aderiscono le aziende agricole mugellane e toscane e i laboratori artigiani dove sarà possibile degustare e acquistare i prodotti a chilometro zero. Tutte le eccellenze agroalimentari del territorio, saranno in mostra e così ad essere protagonisti saranno i famosi tortelli, le prelibate carni, i pani preparati negli antichi forni a legna, il marrone IGP, i salumi, il latte ed i formaggi, miele, marmellate e confetture fatte in casa come da tradizione, vino e birra artigianale.

La novità di quest’anno sarà la divisione tra una piazza dedicata alla gastronomia regionale, dalla Sicilia all’Emilia, passando per Umbria, Puglia e Campania, ed una via nel quale troveranno posto le “cucine internazionali” e lo street food con folkloristici mezzi che portano in giro per l’Italia le varie specialità. Ed in più spettacoli, show cooking e molto altro per una tre giorni tutta da vivere.

Quest’anno tra l’altro la manifestazione avrà un paese ospite: si tratta di Sauris, perla della Carnia, in Friuli, che presenterà la propria eccezionale offerta turistica e gastronomica.

“Un evento importante nasce dall’impegno, dalle capacità e dalla grande collaborazione tra tutti gli attori in campo, spiega il vicesindaco ed assessore alle attività produttive del Comune di Borgo San Lorenzo, Enrico Paoli. Saranno tre giorni dedicati alle nostre eccellenze, all’insegna della vitalità di Borgo San Lorenzo che si conferma cuore pulsante del Mugello. Una vetrina importante anche per le nostre aziende agricole, una trentina, che esporranno i loro prodotti, e per le quali siamo contenti anche in quest’occasione, di mettere a disposizione il nostro centro storico.”

Nelle giornate di sabato e domenica, la presenza del grande evento di “Mugello Mediceo” nell’antistante piazza Castelvecchio, che oltre a portare a Borgo San Lorenzo grandi nomi italiani, della cucina ma non solo, celebrerà con corsi di apparecchiatura, show cooking, dibattiti, presentazioni, la figura di Monsignor Giovanni della Casa, scrittore del Galateo, che proprio a Borgo San Lorenzo ha avuto i natali, a 460 anni dalla sua scomparsa. In tal senso domenica ci sarà il "Galateo Mugellano", un talk show con degustazioni di prodotti d’eccellenza come formaggi, pane, birra artigianale e naturalmente… di bistecca insieme al grande Dario Cecchini, macellaio-poeta di Panzano in Chianti.

“Un fine settimana con mille motivi per venire a Borgo San Lorenzo, sottolinea il sindaco Paolo Omoboni, con un intreccio importante fra l’enogastronomia di qualità, con un occhio particolare alle nostre eccellenze, eventi culturali e spettacoli. Un connubio importante, unico per il nostro territorio, quello tra Vie del Gusto e Mugello Mediceo, che va a far crescere una manifestazione che ormai è divenuta un importante punto di riferimento grazie all’impegno della nostra Pro Loco.”

Redazione Nove da Firenze