Le Presidenziali USA a Firenze

Ci si prepara anche in riva d'Arno alla Election Night 2016


Siamo arrivati al termine della corsa. Trump è indietro nei sondaggi, la Clinton favorita ma poco amata, qualche terzo incomodo appare a togliere voti all’uno e all’altro candidato. L’America arriva spaccata e sempre meno politicizzata all’election day. Chiunque vinca, la prima potenza mondiale non sarà più la stessa nei prossimi 4 anni. Che prospettive ci sono per gli Stati Uniti e gli scacchieri internazionali, Italia compresa? Anche a Firenze ci si interroga sulla politica economica, l'industria del turismo, le relazioni internazionali.

Domenica 6 novembre 2016, alle 11.00, all'Auditorium Stensen in Viale Don Minzoni 25 (ingresso sino ad esaurimento postiincontro sulle prossime Presidenziali USA con Giampiero GRAMAGLIA, giornalista, consigliere Istituto Affari Internazionali, e Patricia THOMAS, giornalista corrispondente e produttrice dell’Associated Press Television News. Modera Michele CROCCHIOLA della Fondazione Stensen. Uno sguardo sul futuro dell’Americada parte di chi la racconta da trent’anni per lavoro insieme a chi racconta l’Italia agli americani.

Anche il Forum per i problemi della pace e della guerra organizza un dibattito su Clinton e Trump: echi di una campagna elettorale, il 7 novembre ore 18 al Caffè letterario "Le Murate" (Piazza delle Murate).

La Tuscan American Association –Associazione Toscana-USA- e l'Associazione Filippo Mazzei –Philip Mazzei Foundation- per tutti gli amici italiani e americani che desiderano trascorrere in compagnia la notte delle elezioni USA, organizzano, martedì 8 novembre 2016 dalle 19.00-overnight- una nottata elettorale al '' '321 Hall - Fosso Bandito”, riservata agli invitati con security pass individuale (entrance gazebo a lato del Teatro dell'Opera, piazza Vittorio Gui viale Belfiore dopo la “Leopolda”).

Redazione Nove da Firenze