Ladri all'opera, banda sorpresa dai carabinieri

 Il 43enne ed il 27enne sono vecchie conoscenze dell’Arma per reati della stessa specie


Nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Calenzano, durante un servizio per prevenire i reati in generale, mentre percorrevano via Degli Artigiani, hanno notato due uomini forzare la portiera anteriore di un’autovettura parcheggiata ed un terzo uomo, seduto al lato guida di un Mercedes con il motore accesso.

I militari dell’Arma hanno bloccato i tre soggetti. Posizionata l’auto di servizio in modo che il conducente del Mercedes non potesse fuggire, una volta scesi provvedevano a fermare i tre; tutti di origine cinese. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il Mercedes, con cui viaggiavano, risultava essere rubato ad un loro connazionale lo scorso 8 ottobre a Prato.
All’interno del bagagliaio dell’auto e nella loro disponibilità i militari dell’Arma hanno trovato numerosi arnesi da scasso. I tre cinesi, rispettivamente dell’età di 43, 27 e 40 anni, in Italia senza fissa dimora, sono stati arrestati, in flagranza di reato, con l’accusa di tentato furto aggravato e ricettazione.
Dopo la compilazione degli atti sono stati messi a disposizione della magistratura fiorentina.

Redazione Nove da Firenze