Rubrica — Calcio Storico

La Tripartita: il calcio storico chiusino

Venerdì sera in occasione di Santa Mustiola


Chiusi (Si) - Una serata suggestiva e piacevole da vivere fino a tarda notte potrebbe essere descritta così la serata vissuta a Chiusi con le iniziative dedicate al Tria Turris, a cura ed in collaborazione con i Terzieri Città Di Chiusi e ai Festeggiamenti di Santa Mustiola, Comitato Festeggiamenti. Come da tradizione la festa si è aperta dapprima con il mercatino in centro storico e poi, in serata, con la Processione che ha sfilato per le vie del centro storico alla presenza di istituzioni religiose e civili, associazioni, oltre 250 figuranti a piedi e a cavallo e i tamburini e gli sbandieratori dei Terzieri di Chiusi Città e delle Contrade di Chiusi Scalo. Terminato il corteo, in una suggestiva Piazza Duomo ricoperta di tufo, dove per la prima volta sono state anche allestite delle tribune per lo svolgimento della manifestazione, si è svolta la presentazione dei cavalli e dei cavalieri che hanno incantato il pubblico presente. Una volta terminata la presentazione la serata si è chiusa con la “Tripartita”, una sorta di calcio storico chiusino nel quale, all' interno di un'arena di gara ben delimitata, si sono affrontate tre squadre contemporaneamente con tre palloni in gioco. Ad avere la meglio la squadra del Terziere San Silvestro.

“L’atmosfera medievale che in questi giorni si respira in città è veramente suggestiva - dichiarano il sindaco Juri Bettollini e l'assessore Chiara Lanari – l’inizio dei festeggiamenti è stato subito molto positivo con tantissime persone che hanno riscoperto la bellezza di vivere le strade e le piazze del nostro centro storico. Per questo non possiamo che ringraziare gli uffici, i terzieri, le volontarie e tutti i volontari che con passione organizzano una manifestazione in cui l’emozione è davvero palpabile."

Redazione Nove da Firenze