Rubrica — In cucina

La cantina La Regola festeggia un anno con degustazione di gelato erborinato e vino

Domenica 15 ottobre open day a Riparbella dalle 15 alle 19 per una visita guidata nella Barriccaia, firmata dall’artista Stefano Tonelli e per la degustazione dei vini


Un anno di vita denso di eventi e iniziative quello della cantina La Regola che domenica 15 ottobre festeggia un anno di vita. Il compleanno sarà celebrato con un open day. Dalle 15 alle 19 la Cantina dei fratelli Luca e Flavio Nuti sarà aperta per una visita guidata nella Barriccaia, firmata dall’artista Stefano Tonelli e per la degustazione dei vini. Il momento di festa sarà anche l’occasione per fare un bilancio delle attività svolte negli ultimi mesi.

Tra gli eventi che hanno reso particolare questo primo anno di vita ci sono la realizzazione e la presentazione del libro “La Regola degli chef”, la partecipazione a Londra al prestigioso masterclass della rivista inglese Decanter, la presentazione del libro “Un patrimonio italiano - Beni culturali, paesaggio e cittadini” (UTET) alla presenza dell’autore prof. Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore dei Beni culturali nonché, infine, l’anteprima nazionale della prestigiosa rivista ‘Bubbles’ dedicata al mondo delle bollicine; spazio anche ai premi, in questo primo anno di vita, con la FICLU – Federazione Italiana dei Centri e Clubs U.N.E.S.C.O che ha assegnato al podere La Regola di Riparbella il premio speciale del concorso internazionale "La Fabbrica nel Paesaggio". Vip a La Regola: in questo primo anno di vita tanti personaggi hanno visitato la Cantina di Riparbella tra questi il campione di ciclismo Paolo Bettini, il critico d’arte Vittorio Sgarbi e l’ex premier Enrico Letta.

“Grande successo ha avuto l’idea di tenere aperta la cantina tutta l’estate. In particolare il calendario de ‘La Regola d’Agosto’, questo il nome dell’iniziativa, ha riscontrato un grande successo di visitatori. In questa estate da tutto esaurito in Toscana, anche Riparbella e la nostra cantina, hanno fatto la loro parte. Siamo molto soddisfatti di proporre ai turisti e ai wine lovers un nuovo luogo di incontro e degustazione”, ha spiegato Flavio Nuti, uno dei titolari della cantina.

Il Gelato del Rinascimento incontra il vino degli Etruschi

Mentre si preparano i festeggiamenti di domenica 15 ottobre La Regola sarà a Firenze per un connubio originale. I vini dei fratelli Nuti accompagneranno i gelati della famosa gelateria Badiani nella serata “Il Gelato in cucina”. L’appuntamento è per martedì prossimo, 17 ottobre, dalle 20.

Il maestro gelatiere Paolo Pomposi, conosciuto per il gusto Buontalenti, si esibirà nella realizzazione di gelato a base di formaggi erborinati abbinati ai piatti della giovane chef Michela Stanita; a completare il menù degustazione i vini de La Regola.

E’ così che il famoso maestro gelatiere fiorentino conosciuto il tutto il mondo per la ricetta del Buontalenti, gusto dedicato al Rinascimento e all’inventore del gelato Bernardo Buontalenti, si avvicinerà con i suoi formaggi, fatti gelato, al vino dedicato agli Etruschi dei fratelli Nuti.

I formaggi di tutta Europa Gorgonzola (italiano), Stilton (inglese), Roquefort (francese), Cablales (spagnolo) e Bergader (tedesco) andranno a braccetto con lo Spumante Brut Nature 2013 (gros manseng-chardonnay 36 mesi sui lieviti), lo Steccaia, bianco Igt Costa Toscana 2016 (vermentino e sauvignon ), il Lauro, bianco Igt 2013 (viogner-chardonnay, maturato in legno), Ligustro, igt costa Toscana 2015 (merlot e cabernet franc), Sondrete passito 2006 (trebbiano, malvasia e colombana, maturato 10 anni in caratelli).

Scheda - La cantina, totalmente ecosostenibile e alimentata con energia pulita, è immersa tra i filari di un appezzamento di proprietà di circa 10 ettari di vigne, in totale l’azienda conta 20 ettari di vigneto ed a breve effettuerà l’impianto di altri 5 ettari. Ad impreziosire la cantina l'arte di Stefano Tonelli che ha trasformato la barriccaia in una grande sala da museo, un affresco che richiama gli Etruschi e il cosmo; un modo per vivere l'arte nel luogo eletto in cui, il vino è nel pieno della sua trasformazione.

Il territorio e la storia - L’azienda vitivinicola Podere la Regola, si trova sulla Costa Toscana, territorio vocato alla produzione di grandi cru, nella valle del fiume Cecina, a soli 4 Km dal mare, nel Comune di Riparbella, tra vigneti, olivi e cipressi tanto decantati dal grande poeta Giosuè Carducci, che alla vicina Bolgheri dedicò i suoi versi. Nella zona dove è stata di recente costruita la nuova cantina, sono stati rinvenuti resti di un antico insediamento Etrusco (VII sec. A.C) e numerose anfore vinarie a testimonianza della vocazione di questo territorio alla coltivazione della vite. Il terreno sciolto e drenante, costituito prevalentemente da sabbie plioceniche ricche di fossili di conchiglie, con una percentuale di argilla, una stratificazione di rocce e minerali ricchi di ferro e un esposizione solare dei filari di vite a sud-sud est, favorisce una maturazione ottimale delle uve, consentendo di ottenere vini fini ma di struttura e notevole persistenza.

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni. Oggi scrive per varie testate giornalistiche di cibo e vino, motori e altri sport, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali, ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com