Jobbando 2017: una settimana di eventi dedicata al lavoro

Dal 2 all’8 ottobre prossimi tanti appuntamenti a Firenze e in Toscana. Al convegno del 4 ottobre attesi il ministro Poletti e la segretaria della Cisl Furlan


I colloqui e le occasioni di incontro su lavoro e formazione si moltiplicano grazie alla terza edizione di Jobbando che, nel 2017, che cresce e si allunga. Jobbando 2017 è in programma il 5 e 6 ottobre prossimi (orario 9 – 18) all’Obihall di Firenze, ma l’ormai tradizionale evento si inserisce, quest’anno per la prima volta, in una settimana di appuntamenti che prende il nome di “Fuori Jobbando”: 7 giorni, da lunedì 2 a domenica 8 ottobre, in cui si parlerà di lavoro nei luoghi più inconsueti di Firenze.

L’evento è stato presentato stamani a Firenze in Palazzo Vecchio alla presenza dell’assessore al Welfare Sara Funaro, del direttore Anci Toscana Simone Gheri e dell’ideatore e organizzatore di Jobbando Lapo Tasselli.

Tra le novità del 2017 sono in programma una giornata di gaming alla Murate, un tuffo nel mondo dello sport con la Jobbando Run, feste e aperitivi dedicati ai temi del lavoro, oltre alla chiusura della 7 giorni di Jobbando con l’Open Day nell’Oasi di Dynamo Camp a San Marcello Pistoiese in programma domenica 8 ottobre.

“Il lavoro è uno dei primi temi quando si parla di disagio sociale - ha detto l’assessore al Welfare Sara Funaro -. Le questioni principali che ci ritroviamo ad affrontare quotidianamente quando le persone si rivolgono a noi per chiederci aiuto sono infatti il lavoro e la casa. Questo è il motivo per cui fin dalla prima edizione di Jobbando è stata inserita nel programma una sezione sull’inclusione sociale e lavorativa, tema questo che ha una doppia funzione: da una parte di dare la possibilità di ripartire attraverso l’incontro tra aziende e cittadini che cercano lavoro, mentre dall’altra parte ha una funzione preventiva fondamentale perché cercare di creare lavoro e opportunità di impiego anche stabili sulla base delle singole competenze delle persone - ha concluso Funaro -. Noi come amministrazione fin dall’inizio abbiamo accolto questa iniziativa con grande entusiasmo perché è una manifestazione che lavora su uno dei temi fondamentali della nostra epoca”.
“Un modo per trasformare Jobbando, oltre che nel luogo dove i candidati cercano opportunità professionali e le aziende talenti, in un villaggio globale dove fare incontri, crearsi contatti, confrontarsi con nuove idee e capire le proprie aspettative e interessi; anche per questo abbiamo lavorato ad un programma di 7 giorni capace di abbracciare tutte le aree di interesse del mondo del lavoro - ha spiegato Lapo Tasselli -. Inoltre ci siamo accostati allo sport con la prima edizione della Jobbando RUN, in programma sabato 7 ottobre (partenza ore 10) e abbiamo coinvolto lo street food fiorentino. L’idea è di far diventare Jobbando sempre più una piazza capace di includere idee, iniziative e progetti”.
“Anci Toscana partecipa con entusiasmo a Jobbando - ha affermato Simone Gheri - sappiamo bene quanto il settore del lavoro giovanile sia fondamentale per la crescita del nostro paese e dei nostri territori. Il nostro contributo all’iniziativa si concretizzerà principalmente promuovendo l’attività del Servizio civile, qui inteso e declinato come opportunità formativa e professionale: ci saranno uno stand con materiali e animazioni e un workshop specifico. Il Servizio civile è per Anci Toscana un fiore all’occhiello della nostra attività, con decine di progetti e centinaia di giovani formati e impegnati nei Comuni”.

Jobbando, arrivato alla terza edizione, si conferma la manifestazione dedicato al mondo del lavoro e alle nuove professioni, alle aziende e ai candidati che scopriranno un nuovo modo di incontrarsi. Non solo colloqui di lavoro tra aziende del territorio con posizioni aperte e candidati dai profili professionali diversi, ma anche occasione di formazione oltre che un ricco calendario di seminari, incontri, workshop e laboratori.

Per partecipare alla manifestazione è necessario registrarsi sulla piattaforma digitale dell'evento. Un modo per arrivare preparati, scegliere workshop e seminari, e infine, sapere orientarsi al meglio tra le tante opportunità che Jobbando offre.

Infine Jobbando sarà presente nei giorni 27, 28 e 29 settembre alla prima edizione di Fiera Didacta Italia 2017, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola. Proprio dal mondo della scuola sono arrivati i primi successi di Jobbando 2017 che con Jobbandonthego, nei mesi di maggio e giugno scorsi, è entrato nelle scuole toscane (Firenze, Parto, Valdarno Aretino) coinvolgendo circa 200 studenti in attività di orientamento professionale.

Gli Istituti toscani che hanno richiesto le attività formative di Jobbandonthego 2017, tra cui la simulazione tra gli studenti di un vero e prorio colloquio di lavoro, sono: l'Istituto Buzzi di Prato (indirizzo tessile e meccanico), l'ITAS Ginori-Conti (indirizzo chimico-sanitario) e l'ISIS del Valdarno che è stato ospitato nella storica sede della IVV, l'Industria Vetraria Valdarnese con sede a San Giovanni (in provincia di Arezzo).

Jobbando, Lavoro in corso è un evento organizzato da Qu.In ed è patrocinato da: Ministero dell'Istruzione, Comune di Firenze, Regione Toscana, DSU Toscana, Camera di Commercio di Firenze. L'evento ha il sostegno di Anci Toscana, Confindustria Firenze, Confindustria Toscana, Cisl Firenze Prato, Coni Regionale della Toscana, Confartigianato Firenze, Adaci, Federmanager.

Redazione Nove da Firenze