Rubrica — Pugilato

Intervista ad Angelo Ardito alla vigilia del suo nuovo match tricolore

​La Boxe ed il sogno tricolore del fiorentino


Sull'icona di whatsapp Angelo ha un'immagine con scritto “sarà dura ma non mollare mai il tuo sogno”. Il sogno, è tornare ad essere il campione italiano. Dopo esserlo stato per la squalifica doping di Pagliara ed aver difeso il titolo con il pareggio contro Cipolletta, ora vi raccontiamo come Angelo ha intenzione di onorare il suo sogno:

“Dal 31 di Agosto mi sono allenato tutti i giorni, di questi, 4 volte alla settimana doppia seduta. L'appuntamento con il Maestro Boncinelli era a casa mia, il Maestro veniva a prendermi in macchina e poi molte volte sono tornato a casa di corsa dalla palestra” - la palestra è a Campo di Marte, lui abita a Ponte a Ema, insomma una bella corsetta.

Che tipo di match ti aspetti? “siamo simili, portati ad attaccare venire avanti ed a mettere i colpi. Sulla carta è un match intenso, poi magari lui metterà in atto un'altra strategia, ma ad ogni modo sono pronto all'evenienza. Ho letto le sue dichiarazioni e le ho trovate rispettose, questo è un atteggiamento che mi piace”.

Dimmi qualcosa della tua vita lavorativa extra pugilato, “dal 31 di Agosto ho chiuso l'edicola, è stato un periodo duro, per fortuna ho trovato persone che mi sono state vicine e ne sono uscito. Mi sto dando da fare, per il momento sono cameriere al mercato centrale, poi vedremo”.

Oltre ad allenarti in palestra so che tu stesso alleni il corso amatori “sì, circa due anni fa mi è stato proposto di prendermi cura degli amatori dell'Accademia Pugilistica Fiorentina. Mi alterno con Ivano - Dagliana - alla conduzione dei giorni di allenamento ed ovviamente ci scambiamo le opinioni. È un'esperienza interessante, notare i miglioramenti di atleti che sono in tarda età sportiva, dà molta soddisfazione. Poter apprezzare, da chi non aveva mai messo i guanti prima, la capacità di poter fare un'azione completa al sacco, ci dà uno stimolo ulteriore per continuare anche ad allenare noi stessi.

L'intervista è finita, Angelo deve andare a fare la foto di rito insieme ai ragazzi dell'Accademia, poi, prima che chiuda il supermercato, deve comprare la crostata che mangerà dopo la cerimonia del peso, infine potrà andare incontro al suo sogno, quello di sentire dal ring announcer, al termine del match, le parole: “vince ed è il nuovo campione italiano....

Pugilato — rubrica a cura di Massimo Capitani

Massimo Capitani

Massimo Capitani — Massimo Capitani, Fiorentino. Da ragazzo pratica molti sport, fra cui il pugilato. Nel mondo della Boxe rientra, molti anni dopo, come inviato di Nove da Firenze

E-mail: boxe@nove.firenze.it