Rubrica — Europe Direct

Interreg Italia-Francia Marittimo: approvata la graduatoria dei progetti del IV avviso

Ne da notizia la Giunta Regionale


FIRENZE - Approvata la graduatoria dei progetti del IV avviso pubblico del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo. Alla scadenza sono pervenute 36 candidature e i progetti approvati sono stati 18. Con la nuova graduatoria è stato coperto quasi il totale (97,71%) del budget messo a disposizione, che ammontava a tredici milioni di euro. Positiva la risposta arrivata dal territorio toscano: delle 36 candidature presentate, quelle con capofila toscano sono state 13 (36%) e 45 i candidati totali del territorio (24%).

Il bando, pubblicato a marzo 2019, era rivolto al finanziamento di progetti in due dei quattro assi del Programma: il primo riguarda la promozione della competitività delle imprese nelle filiere prioritarie transfrontaliere; il secondo il miglioramento dell'accessibilità dei territori e della sostenibilità delle aree portuali.

Nel primo asse sono stati approvati 16 progetti (8 con capofila toscano), dedicati all'acquisto di servizi per le Pmi, sia nuove che già esistenti, nei settori della nautica, cantieristica navale, turismo sostenibile e tecnologie blue e verdi.

Del secondo asse sono stati finanziati due progetti: il primo prevede lo studio e la sperimentazione di un servizio di bigliettazione integrata intermodale, con l'obiettivo di superare l'attuale scarsa integrazione dei sistemi di trasporto del territorio e coinvolge tutti i partner del programma (per la Toscana partecipa l'assessorato a mobilità, infrastrutture e trasporti). Il secondo progetto è costituito da un importante partenariato tecnico - tra cui l'Arpat - ed ha l'obiettivo di realizzare un osservatorio transfrontaliero per il monitoraggio della qualità dell'aria nei porti, favorendo al contempo la crescita sostenibile delle attività portuali nel rispetto delle normative vigenti e di quelle europee.

Redazione Nove da Firenze