Incontro sulla sanità dell'area valdarnese a Rignano sull'Arno

Synlab Toscana: prelievi anche la domenica mattina. Sanità di cura, sanità d’economia: Forza Italia ne parla a Empoli. Il sistema salute all’Elba tra criticità e prospettive: Forza Italia ne parla a Portoferraio


Il Comune di Rignano sull’Arno stamani ha ospitato, all’interno della Sala Consiliare del Palazzo Municipale, l’incontro tra i Sindaci di Figline e Incisa Valdarno Giulia Mugnai, di Reggello Cristiano Benucci e di Rignano sull’Arno Daniele Lorenzini con il Direttore Sanitario dell’Azienda Usl Toscana centro, Emanuele Gori, Azienda Usl Toscana centro, con il coordinatore sanitario zona fiorentina sud-est, Antonio Tocchini, il Presidente Asp Martelli Paolo Costantino e il Direttore ASP Martelli Daniele Raspini. L’incontro ha avuto come oggetto la sanità dell’area valdarnese. Al termine della riunione i protagonisti hanno dichiarato, in maniera collegiale, che “l’incontro ha avuto un esito positivo e che si è registrata una grande disponibilità al confronto nonché un vivo spirito di collaborazione tra le parti per fornire servizi migliori alla cittadinanza”. Relativamente a Rignano sull'Arno, è stato reso noto dal 1° gennaio 2018 il servizio H12 sarà arricchito dal servizio di ambulanza infermieristica.

Synlab, la più grande rete di laboratori d’analisi e centri polidiagnostici sul territorio nazionale, potenzia i servizi territoriali in Toscana: dal 22 Ottobre 2017 scorso, i punti prelievi di Firenze-Cure in via Sacchetti 12/R, di Sesto Fiorentino in via della Querciola 12 e il Centro Medico Toscano Bagno a Ripoli in via A. Meucci 4 sono aperti anche la domenica mattina dalle 8:30 alle 10:30. L’apertura domenicale risponde ai bisogni sanitari della popolazione e dà ai cittadini la possibilità di accedere alle prestazioni di laboratorio di cui necessitano senza chiedere permessi o giorni di ferie a lavoro. Ogni giorno i punti prelievo Synlab e le strutture partner in Toscana garantiscono una media di 500 prelievi al giorno, per un totale di circa 2.500.000 esami annui eseguiti in Toscana. “Numeri importanti che testimoniano la forte presenza di Synlab in Toscana e il suo impegno a sviluppare una medicina sempre più vicina alle persone, ai pazienti, ai lavoratori e a sostenere il benessere di territori ed esperienze sociali” sottolinea Francesco Epifani, Amministratore Delegato di Synlab Toscana.Le prime due domeniche di apertura hanno registrato un particolare successo da parte dell’utenza. Un servizio necessario e gradito per andare incontro ulteriormente alle esigenze dei cittadini e delle loro famiglie. E in alcuni casi anche per rispondere ad emergenze sanitarie non ancora palesi che riescono a favorire reali percorsi di prevenzione e diagnosi”. Synlab è una rete nazionale di laboratori dotati di punti prelievo e centri polidiagnostici presente in sette regioni italiane; è oggi il più importante gruppo di diagnostica integrata sul territorio nazionale con 9 centri polidiagnostici, 12 poliambulatori, e oltre 200 punti prelievo. Con oltre 2.800 tra dipendenti e collaboratori, nel 2016 ha realizzato circa 25 milioni di analisi di laboratorio e 1,2 milioni di prestazioni polidiagnosticheSynlab è presente in Toscana con 40 centri prelievo, laboratorio di analisi, laboratorio di analisi ambientali e alimentari, poliambulatori e l’attività di medicina del lavoro su tutto il territorio regionale con sede a Sesto Fiorentino.

Sanità di cura, ma anche sanità d’economia: è di questo doppio aspetto che Forza Italia si concentra in un incontro a Empoli che ha per protagonisti il coordinatore regionale e capogruppo di Forza Italia in Regione Stefano Mugnai, che in Consiglio regionale è Vicepresidente della Commissione sanità, e il senatore azzurro Andrea Mandelli, Vicepresidente della Commissione bilancio a Palazzo Madama nonché Presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani. L’appuntamento, fissato per il prossimo Giovedì 9 Novembre alle 19 all’Osteria Donna Riccarda, si intitola La sanità toscana nello scenario economico nazionale.

Come sta la sanità all’isola d’Elba? La domanda se la pone Forza Italia che, per approfondire la tematica individuando lacune ed esigenze del territorio, organizza proprio a Portoferraio un convegno dal titolo Lo stato di salute della sanità elbana: criticità e prospettive le cui conclusioni sono affidate al coordinatore regionale e capogruppo di Forza Italia in Regione Stefano Mugnai che in Consiglio regionale, nel suo ruolo di Vicepresidente della Commissione sanità, più volte si è battuto per ottenere pari accesso alle cure per gli elbani rispetto ai toscani del continente. L’appuntamento è per Venerdì 10 Novembre alle ore 14.30 alla Sala della Provincia in via Manzoni 11, a Portoferraio appunto. Prima di Mugnai, nell’incontro moderato dal direttore di TirrenoElbaNews.it Paolo Chillè e dal redattore di Quinews Elba Fabio Cecchi, alla presenza dei sindaci dell’Isola prenderanno via via la parola il sindaco di Portoferraio e presidente della Conferenza dei sindaci elbani Mario Ferrari, il presidente del Consiglio comunale di Portoferraio con delega alla sanità Luciano Rossi, il coordinatore di Forza Italia all’Elba e assessore alla sanità nel Comune di Campo nell’Elba Gianluigi Palombi, il responsabile regionale enti locali di Forza Italia Paolo Barabino, il coordinatore provinciale degli azzurri a Livorno Maristella Bottino e il responsabile giovani di Forza Italia sempre a Livorno Andrea Carnelosso.

Redazione Nove da Firenze