In Toscana l’Inps eroga circa 1.200.000 pensioni private

Marcelli: “l’adeguamento annunciato dal Ministro Poletti, indispensabile per insostenibile situazione sociale delle campagne”


 226.000 sono le cosiddette pensioni integrate al minimo, tra le quali si trovano 44.600 pensioni di Coltivatori Diretti e Mezzadri con un assegno mensile medio di circa 500 euro (fonte Bilancio Sociale Inps 2015). Sono anche queste pensioni che salutano con soddisfazione quanto annunciato dal Ministro del Lavoro Giuliano Poletti riguardo al riconoscimento della 14/ma per pensioni pari a 1,5-2 volte il minimo.

Per gli altri, al di sotto di questa soglia, che già ricevevano questo reddito, l'incremento dovrebbe essere intono al 30%, anche se ancora sembra l’importo dovrà essere calcolato con precisione.

“Si tratta della conferma dell’obiettivo di dare un aiuto alle pensioni basse anticipato dal Ministro del lavoro anche in base alle richieste della Federpensionati Coldiretti – commenta Tulio Marcelli Presidente di Coldiretti Toscana - Una necessità – conclude - per recuperare il potere di acquisto perduto che negli anni ha determinato una situazione sociale insostenibile per i coltivatori pensionati e per le loro famiglie”.

Redazione Nove da Firenze