Rubrica — In cucina

In Casentino la VI edizione dell’Italian Cuisine in the World Forum

Dal 18 al 20 giugno l'unico evento in Italia dedicato esclusivamente a chi fa cucina e ristorazione italiana nel mondo


Chef, ristoratori, distributori e culinary professional da tutto il mondo si sono dati appuntamento in Casentino, dal 18 al 20 giugno prossimi, per la sesta edizione dell’Italian Cuisine in the World Forum. Si uniranno a loro, in una tre giorni di altissimo livello enogastronomico, oltre cinquanta artigiani del gusto, grandi e talentuosi chef, molti stellati Michelin, rinomati pizzaioli, prestigiose cantine e giornalisti.

Creare scambi e sinergie tra chi opera in Italia e chi lavora nel resto del mondo e’ una delle mission della recentemente nata “ICW – Italian Cuisine in the World”, l’associazione per la cucina italiana nel mondo (che successivamente diventerà una Fondazione) che promuove questo Forum, dal quale prenderà le mosse ufficialmente il movimento per la richiesta all'Unesco di riconoscere la Cucina Italiana fuori dall’Italia quale Patrimonio Immateriale dell'Umanità. L’Associazione avrà come suo obiettivo quello di sostenere, diffondere, tutelare e valorizzare la cultura culinaria italiana fuori dall’Italia.

Nell’attesissima tre giorni casentinese saranno molti gli eventi aperti al pubblico a cominciare ovviamente da Capolavori a Tavola, l’evento di beneficenza creato e diretto da Simone Francassi che si terra’ nella cornice di Borgo Corsignano (Poppi). In occasione del sedicesimo compleanno l’evento riceverà anche la meritata internazionale. Di eccezionale livello la batteria di cuochi che firmeranno le prelibatezze delle circa 40 stazioni gourmet di Capolavori a Tavola in una edizione veramente speciale che festeggiare anche i 90 anni della Macelleria Fracassi.

Ma aperti al pubblico saranno anche “MAESTRI DEL SAPORE”, il trade show che metterà insieme oltre cinquanta eccezionali artigiani del gusto italiano nella piazza di Rassina, il 18 – 19 giugno, dalle 17 alle 22 (ingresso libero). Pubblico benvenuto anche a “PASTA & PIZZA MONDIALI” il cooking show di grandi chef e pizzaiolidedicato ai piatti che hanno reso famosa nel mondo la cucina italiana(Bibbiena 18-19 giugno, dalle 20 in poi). Inizio al femminile con Valeria Piccini (Da Caino, Montemerano – GR **) e poi una serie di chef dall’Italia e dal mondo con una nutrita rappresentanza anche di grandi pizzaioli. Su prenotazione il pubblico potrà partecipare a UNITED NATION BY ITALIAN WINES, degustazione di vini di qualità in programma nel Castello di Poppi, il 19 giugno a partire dalle ore 10.00 (biglietto d’ingresso al Castello a pagamento).

L’Italian Cuisine in the Word Forum è nato nel 2011 come iniziativa di itchefs-GVCI, un network con più di 2500 iscritti tra chef, restaurant manager, comunicatori e culinary professional legati alla ristorazione ed alla gastronomia italiana in tutto il mondo. I delegati al Forum rappresentano un settore che conta oltre 80.000 ristoranti nel mondo, autentici ambasciatoripermanenti della cucina italiana, che ogni giorno servono milioni di clienti che sono alla ricerca di una proposta enogastronomica autentica e di qualità. La ristorazione italiana all'estero si pone come la vetrina più importante per la diffusione del Made in Italy agro-alimentare fuori confine e di una serie di altri prodotti e servizi ad esso collegati, inclusi quelli turistici, ed è proprio per questo che è nata l'esigenza di un tal tipo di organizzazione, a sua tutela e salvaguardia.

Redazione Nove da Firenze