Rubrica — Spettacolo

Muti torna all'Opera Firenze per dirigere l'Orchestra in occasione del G7

I biglietti saranno in vendita al pubblico da mercoledì 8 marzo


Firenze 27 febbraio 2017 - L’appuntamento, atteso da lunghi anni dalla città Firenze e dal Teatro del Maggio con la sua Orchestra, si concretizzerà il 31 marzo 2017 alle ore 20 quando il Maestro Muti salirà sul podio per dirigere l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Nel nuovo teatro dell’Opera il maestro Muti aveva già diretto la sua Orchestra Giovanile Cherubini in un esaltante e splendido concerto nel dicembre 2014 e l’attuale straordinaria occasione di rivederlo e ascoltarlo alla guida dell’Orchestra del Maggio è offerta dal vertice dei ministri della cultura del G7 che avrà luogo a Firenze il prossimo 30 e 31 marzo; si tratta della prima riunione in assoluto nella storia del G7 che l'Italia realizza nell'intento di porre al centro delle politiche di governo la cultura e il patrimonio culturale.

Per suggellare l’importanza di un avvenimento di così alto profilo, nei giorni del summit due saranno le occasioni che vedranno il Maestro sul podio: il 30 in occasione dell’apertura dei lavori a Palazzo Vecchio, dedicato esclusivamente ai partecipanti al vertice e il 31 marzo alle ore 20, quello all’Opera di Firenze, aperto al pubblico.

All’Opera di Firenze il Maestro Riccardo Muti dirigerà l’Ouverture dal Guillaume Tell di Gioachino Rossini, la Sinfonia n. 8 in si minore D 759, Incompiuta, di Franz Schubert e la Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms.

Prelazione dedicata ai Soci* della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Martedì 28 febbraio e mercoledì 1 marzo presso la biglietteria dell’Opera di Firenze oppure inviando una email a private@maggiofiorentino.com

Prelazione dedicata agli Abbonati* alla Stagione 2016/2017 dell’Opera di Firenze

Da giovedì 2 fino a martedì 7 marzo presso la biglietteria dell’Opera di Firenze, esclusivamente in orario di prevendita (dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato dalle 10 alle 13)

Biglietti in vendita a partire da mercoledì 8 marzo

*Ai Soci e gli Abbonati dell’Opera di Firenze è riservato lo sconto del 20% sul prezzo intero dei biglietti.

Redazione Nove da Firenze