Rubrica — Spettacolo

Il 23° Premio Ciampi a Livorno, dal 10 al 18 novembre 2017

Dedicato alla canzone d'autore e ad altre espressioni artistiche in ricordo della figura del cantautore. La prima serata si terrà con un concerto a ingresso gratuito al The Cage, mentre la tradizionale conclusione con la consegna dei premi è fissata al teatro La Goldonetta


Torna l’appuntamento con il Premio Ciampi - Città di Livorno, ponendo al centro della sua XXIII edizione l’interesse dei musicisti internazionali nei confronti del repertorio del genio livornese. L’edizione si intitola “Piero lo straniero” e, con l’intento di valorizzare i brani di Piero anche oltre i confini nazionali, vede in primissimo piano artisti stranieri che interpreteranno, tradotte nella loro lingua, alcune delle pagine più significative dell’opera ciampiana. Come si può capire si tratta di un’iniziativa probabilmente senza precedenti nella storia delle musiche popolari italiane che è stata resa possibile dal contributo di una comunità di artisti stranieri che in numero sempre crescente si stanno avvicinando all’opera di Piero Ciampi, rimanendone come spesso accade, affascinati. La serata finale in programma presso il Teatro La Goldonetta di Livorno sabato 18 novembre, presentata dal giornalista Paolo Pasi, vedrà proprio l’esibizione di artisti stranieri che eseguiranno, oltre ad alcuni brani del proprio repertorio, le canzoni di Piero Ciampi nella propria lingua di origine, accompagnati da artisti o gruppi italiani. Tra questi l’americano Jono Manson già vincitore nel 2003 di un premio speciale che tornerà a Livorno proponendo, assieme ai Gang una propria versione de “Il Vino”; lo spagnolo Pez Mago che intepreterà “Fino all’ultimo minuto”, la francese June Caravel che eseguirà “Tu no” accompagnata da Francesco Bottai che presenterà il proprio album di debutto “Vite semiserie”. Ed ancora dal Belgio i Mauvais presenteranno una propria, sorprendente, versione di “Sobborghi”, l’italo scozzese Emma Morton proporrà “Autunno a Milano” assieme a Tommaso Novi, che, a sua volta, presenterà il suo album di debutto “Se mi copri rollo al volo”, l’italo olandese Dimitri Tenedle, assieme ad i Piccoli animali senza espressione presenterà “Ha tutte le carte in regola” ed, infine, l’italo greca Marina Mulopulos proporrà una particolarissima versione de “L’amore è tutto qui” assieme ad Alessandra Falca che presenterà il proprio album di debutto. Ovviamente nella serata si esibiranno i vincitori del concorso nazionale: i Sonambula per i migliori brani inediti, ed Il ritorno di Carla per la migliore cover. Il concertone sarà preceduto (ore 18.00 Sala Mascagni Teatro Goldoni) dalla presentazione dei libri "La testa nel secchio"di Gianfranco Reverberi (iacobellieditore), “La canzone dell’immortale” (ed.Spartaco) di Paolo Pasi e “Mont Blanc” di Fabio Viscogliosi (ed. Valigie Rosse) , dalla premiazione dei vincitori del concorso e, soprattutto, dalla consegna, da parte del Comune di Livorno del premio La Canaviglia 2017 a Gianfranco Reverberi.

La manifestazione prenderà avvio venerdì 10 novembre con un concerto al The Cage Theatre (ore 21.00, ingresso libero) che vedrà l’esibizione di alcuni artisti segnalati dal Premio Ciampi: Fabrizio Frigo and the Freezers, Lorenzo Marianelli, Calima, Valerio Grutt. La serata sarà presentata da Antonio Vivaldi e Guido Siliotto. Il giorno successivo (sabato 11 novembre) presso La Deriva Music club si rinnova la collaborazione tra il Premio e l’associazione Aeroc che presenta “In arte Ciampi 2017” un evento ispirato al cantautore e poeta labronico. Farà da filo conduttore della serata la poetica dell’artista livornese, che sarà raccontata attraverso una serie di performance artistiche ispirate alla sua vita, alle sue canzoni e alle sue atmosfere. Oltre all’esposizione “La tua assenza è un assedio”, curata da Martina Volandri, ci sarà la performance teatrale “Dèlirio” di Fabio Max ed il concerto di un altro artista segnalato dal Premio, Francesco Lenzi che proporrà, oltre ai brani del proprio repertorio una propria originalissima interpretazione di “Livorno” di Piero Ciampi.

Mercoledì 15 novembre appuntamento alle ore 19.00 presso il Circolo La Bottega del caffè con l’inaugurazione della mostra “Piero Ciampi, il porto, l’orizzonte, il vino, Livorno” a cura dell’associazione Rossograbau. Attraverso una mostra collettiva di artisti si vuol dare immagine ai sentimenti ed alle sensazioni che nascono nell’animo ascoltando le canzoni e le poesie di Piero Ciampi collaborando al contempo alla promozione della musica dell’autore livornese attraverso mezzi espressivi diversi da quello musicale ma a questo complementari. La mostra potrà essere visitata fino al 10/12/2017. Sempre lo stesso giorno alle ore 22.00 (ingresso libero) presso l’Ex Cinema Aurora ci sarà il concerto dell’artista norvegese Terje Nordgarden (Norvegia), che proviene dal songwriting “classico” della vecchia scuola americana. Con radici ben piantate nel folk, nel blues, nel gospel e nel rock, la ricerca di Nordgarden è orientata verso belle canzoni melodicamente ispirate, che abbiano una storia da raccontare, senza tralasciare la loro esecuzione, che dev’essere piena di coraggio e passione bruciante, nel solco della tradizione di figure imprescindibili come Bob Dylan, Bruce Springsteen e Neil Young, fino ad autori più recenti come Elliott Smith, Ryan Adams e Rufus Wainwright. L’artista nel corso della serata presenterà anche una propria interpretazione di Piero Ciampi.

Appuntamento d’eccezione giovedì 16 novembre (ore 18.00, ingresso libero) presso la Galleria Peccolo che ospiterà Dario Moretti, vincitore del Premio L’Altrarte 2017. Il grande artista mantovano è il fondatore del “Teatro all’improvviso”, di cui è tuttora il direttore artistico, con il quale ha prodotto oltre 50 spettacoli, rappresentati in rassegne e festival in Italia e all’estero. Agli inizi degli anni ’90, Dario Moretti realizza istallazioni e progetti speciali legati alle produzioni teatrali, creando una ricca collezione di sculture e pitture che, a loro volta, portano alla realizzazione di un percorso teatrale denominato “Segreti Viaggi”. Dario Moretti si caratterizza per la ricerca di nuove contaminazioni tra pittura e teatro, realizzando spettacoli in cui danza, narrazione, parola e musica si confrontano con il gesto e il segno pittorico. Tra i vari spettacoli prodotti, va citato “Le stagioni di Pallina”, premio ETI Stregatto 2004, di cui sono state rappresentate oltre 2000 repliche, in vari paesi del mondo. Ricordiamo Dario Moretti anche come l’ideatore del Festival Internazionale d’arte e teatro per l’infanzia “Segni d’infanzia”. A seguire (ore 21.00 Nuovo Teatro delle Commedie, ingresso libero) l’appuntamento con la poesia di Valige Rosse che presenterà e premierà i vincitori dell’edizione di quest’anno. Dalla Polonia Krystyna Drabowska che assieme a Leonardo Masi presenterà "La faccia del mio vicino" e per l’Italia Luigi Socci che, assieme a Paolo Maccari, presenterà "Prevenzioni del tempo". A seguire Fabrizio Dall'Aglio che, con il gruppo Demilenoir presenterà "Le allegre carte". Chiuderà la serata il concerto di Alessandra Falca che presenterà il suo album di debutto “Tutto l’amore dimenticare”.

L’antipasto della serata finale sarà particolarmente ricco con l’appuntamento, in programma venerdì 17 novembre (ore 18.00 ingresso libero) presso lo spazio espositivo 70 m2, con il concerto dei Peacock Angell Duo che da Londra giungeranno nella nostra città per omaggiare Piero Ciampi, interpretandolo nella propria lingua. A seguire (ore 20.00 Mercato Centrale – Le Vettovaglie) il concerto dei Gutbuckets. Chiuderà la serata (ore 21.30 teatro La Goldonetta) il concerto, già annunciato da tempo di Peter Hammill, al quale sarà assegnato il Premio Ciampi Speciale 2017. Di Hammill, storico fondatore dei Van der Graaf Generator, gruppo di punta del rock progressive britannico, ci è sempre piaciuta la sua straordinaria voglia di sperimentare che lo ha portato a sconfinare dal rock al jazz, fino ad essere citato, per il suo album Nadir’s Big Chance, da Johnny Rotten come fonte ispiratrice ed esempio di proto-punk.

Ricordiamo che la manifestazione è promossa dall’Associazione Premio Ciampi, con il contributo di: Comune di Livorno, Regione Toscana, Fondazione Livorno, Fondazione Teatro Goldoni ed ArciLivorno edin collaborazione con : Edizioni Valigie Rosse, Cooperativa Sociale Brikke Brakke, Nuovo Teatro delle Commedie, Associazione Culturale The Cage, Associazione Culturale AEROC, Circolo La Deriva Musiclub, Studio di Architettura 70m2, Alle Vettovaglie - Mercato di Livorno, Ex Cinema Aurora, Galleria Peccolo, Associazione Rossograbau, Ass. lavoratori comunali "La bottega del Caffè".

Redazione Nove da Firenze