Rubrica — In cucina

Il 18 novembre evento benefico del Movimento Turismo del Vino Toscana

Alla Tenuta Bacco a Petroio a Vinci, “Disegna gli eroi del fumetto nel mondo del vino”, è il tema della mini maratona del fumetto alla quale seguirà una lotteria a favore della Onlus “Vorrei prendere il treno” di Iacopo Melio


Si svolgerà sabato 18 novembre, a Vinci (Fi), presso la Tenuta Bacco a Petroio, la serata di beneficenza promossa dal Movimento Turismo del Vino Toscana in collaborazione con l’Associazione Onlus “Vorrei prendere il treno” di Iacopo Melio. Non solo lotti a base di vino, ma anche voucher degustazioni, accessori ed altri oggetti originali che solo le cantine possono regalare e le opere dei fumettisti. Questi i premi della lotteria di beneficenza per finanziare le attività di uno sportello psicologico che aiuti i giovani disabili e le loro famiglie nel superamento delle difficili barriere contro le quali spesso devono lottare.

L’evento si aprirà alle 16.00 con una mini maratona del fumetto dove gli studenti della Scuola internazionale di Comics di Firenze, già partner del Movimento Turismo del Vino Toscana in occasione dell’ultima edizione di Cantine Aperte, si sfideranno a colpi di matita. La sfida avrà come tema “Vinifichiamo gli eroi del fumetto” con i super eroi che saranno trasportati nel mondo del vino. Seguirà alle 19 un aperitivo placé con sfiziosi piatti in abbinamento ai vini gentilmente offerti dalle cantine socie MTV Toscana che faranno da cornice ad una serata ricca di premi e di sorprese grazie alla lotteria di beneficenza. Alla serata, promossa anche dalla testata fiorentina Firenze Spettacolo, parteciperà in via amichevole un amico “speciale”, il cantautore fiorentino Lorenzo Baglioni, legato a Iacopo Melio ed al Movimento Turismo del Vino per aver realizzato una canzone con entrambi. «La solidarietà è una delle missioni che il consiglio del Movimento Turismo del Vino Toscana si è data fin dall’inizio – spiega il presidente di MTV Toscana, Violante Gardini – e anche quest’anno abbiamo voluto organizzare un evento diverso, utilizzando lo strumento popolare della lotteria abbinato a due grandi arti, quella del vino Toscano di qualità e quella del fumetto, il risultato sarà una serata ricca di emozioni alla quale invito tutti a partecipare per stare insieme e fare del bene».

Lo sportello psicologico

 I fondi che verranno raccolti, come detto, serviranno a finanziare le attività dello sportello psicologico che l’associazione ha creato per sostenere chi vive la disabilità direttamente o da vicino. Lo sportello è completamente gratuito e si svolge ogni sabato, dalle 9:30 alle 12:30, presso la sede della Onlus. I colloqui in gruppi tematici sono tenuti dalle dott.sse Catia Giommetti e Maddalena Mirandi, psicologhe psicoterapeute professioniste. Lo sportello è pensato per i ragazzi disabili, per favorire una migliore conoscenza di se stessi e attivare risposte efficaci ai propri problemi e alle proprie difficoltà migliorando i rapporti interpersonali, attività di problem solving. E’ poi pensato per i genitori e i parenti valorizzando le risorse e le competenze specifiche della famiglia intesa come primo importante nucleo educativo- relazionale.

Redazione Nove da Firenze