Igiene ambientale: al voto per rappresentanti sindacali Alia Spa

Al voto per la prima Rsu e Rlssa della nuova azienda


 Igiene ambientale: il 25 e 26 ottobre si vota a livello nazionale per il rinnovo di Rsu (rappresentanze sindacali unitarie) e Rlssa (quelle specifiche sui temi della sicurezza, salute e ambiente). In Alia spa (2mila dipendenti) la Fp Cgil presenta 40 tra candidate e candidati per il rinnovo delle Rsu (nelle circoscrizioni di Firenze, Empoli, Prato e Pistoia) e 9 (alcuni dei quali già in lista come Rsu) per l'elezione degli Rlssa.

Aumentare l'occupazione e renderla sempre più stabile, migliorare le condizioni di salute e sicurezza, determinare una più efficiente organizzazione del lavoro, difendere l'ambiente e la qualità dei servizi ai cittadini: questi i principali impegni che si caratterizzano dietro le parole “Fp Cgil, c'è una bella differenza!” (hashtag #FpBellaDifferenza) e per le quali le lavoratrici e i lavoratori che si sono candidati hanno messo la faccia e il loro impegno. Questi sono i punti con i quali la nuova Rsu di Alia spa si troverà a trattare, in un'azienda nata da pochi mesi dalla fusione di quattro precedenti aziende diverse tra di loro per organizzazione del lavoro e relative condizioni economiche e normative dei lavoratori.

Ma chi sono i 40 candidati e candidate di Fp Cgil che si propongono per rappresentare i 2mila lavoratori di Alia? Uomini e donne, c’è un mix omogeneo tra chi è alla prima esperienza e chi ha già fatto il delegato, sulla base del principio del rinnovamento nella continuità. Le nuove Rsu e Rlssa avranno un ruolo dirimente legato a quanto previsto dal contratto nazionale Utilitalia che ha rafforzato i compiti delle Rsu sui luoghi di lavoro, attribuendo loro un determinante protagonismo, ma ha anche arginato gli effetti peggiori del Jobs Act, rafforzato il sistema di tutela nei cambi di appalto e costruito un sistema di sostegno ai dipendenti. Un sistema che va dalla sanità integrativa a un fondo che finanzia eventuali processi di prepensionamento, passando per l'incremento della previdenza complementare fino a forme di tutela maggiore sul versante della salute e sicurezza.

Per tutto ciò esercitare il diritto di voto assume un valore ancora più importante, perché il voto dei lavoratori di Alia spa deciderà chi gli rappresenterà per i prossimi tre anni. L'appello della Fp Cgil per il 25 e il 26 ottobre è di votare perché il nostro è un impegno per i lavoratori, per la contrattazione, per l'occupazione.

Redazione Nove da Firenze