Rubrica — Running

Half Marathon Firenze Vivicittà per dire "Stop al bullismo"

Staino firma la maglia della gara


FIRENZE - Sergio Staino firma la maglietta della XXXIV Half Marathon Firenze Vivicittà. La manifestazione, in programma domenica 9 aprile a Firenze, avrà, ancora una volta, una t-shirt d'eccezione. Il disegno di Staino sulla maglia rappresenta una giovane runner che prende a calci un prepotente. Perentorio il messaggio: “Stop al bullismo”. In questo modo l’Half Marathon Firenze Vivicittà pone l’accento su un tema purtroppo di estrema attualità e che interessa in particolare il mondo dei giovani. Lo sport quindi diventa strumento per diffondere un messaggio di forte valenza sociale dimostrando che ognuno può dare il suo contributo a contrastare il fenomeno.

La maglietta dal colore blue navy è di Diadora. Prosegue così il sodalizio fra Half Marathon Firenze Vivicittà 2017 e la società di abbigliamento italiana che produce calzature, t-shirt, zaini, borse e altri articoli sportivi. Diadora è per il quinto anno consecutivo il main sponsor della manifestazione targata Uisp.
Gli atleti che prenderanno parte alla mezza maratona troveranno nel pacco gara la maglia tecnica da corsa che, grazie al tessuto ultra light realizzato con microfibre sottili, compatte ed elastiche, garantisce performance di alto livello combinando la leggerezza ad una vestibilità perfetta per il massimo comfort. I partecipanti alla non competitiva di 8 km, alla mezzaperuno e al percorso di walking di 5 km guidato da Milena Megli riceveranno una maglia in cotone bianca con la vignetta di Staino.
L’Half Marathon Firenze Vivacittà è una classica della corsa su strada che vede ogni anno professionisti e appassionati di running correre la distanza dei 21,097 km tra le vie e le piazze di Firenze, con partenza da Lungarno della Zecca e arrivo in piazza Santa Croce. Quest’anno saranno ammessi a gareggiare 3500 partecipanti alla mezza maratona, 2500 invece alla 8km non competitiva, 100 coppie alla mezzaperuno.

Redazione Nove da Firenze