Rubrica — Motori

Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini, pole di ​Viñales, poi Dovizioso e Marquez

Fotografie di Marco Savino

Cresce l'attesa per la gara di domenica con Dovi che potrebbe allungare sugli altri. In Moto 2 domina Mattia Pasini e in Moto 3 Enea Bastianini


Viñales, Dovizioso, Marquez in prima fila, Crutchlow, Lorenzo e Zarco in seconda. Pedrosa, Petrucci, Espargaro in terza fila, mentre Bautista, Pirro e Abraham chiudono la quarta fila.

Al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini senza il compagno di squadra Valentino Rossi, Maverick Viñales (Yamaha Movistar MotoGp) brilla di luce propria e aggancia la pole con 1:32.439, seguito da Dovizioso che in sella alla sua Ducati Desmosedici è staccato di soli 0.162 millesimi (1:32.601). Marc Marquez (Repsol Honda Team) che ha chiuso Q2 qualche minuto prima degli altri a causa di una scivolata mentre cercava il tempo veloce, è comunque vicino staccato dal connazionale di 0.197 millesimi (tempo di 1:32.636). Ha invece corso con l'indice della mano sinistra fasciato Cal Crutchlow (Lcr Honda) a causa di un incidente domestico avvenuto domenica scorsa 3 settembre, pare mentre tagliava il formaggio, e avendo riportato un danno al tendine è stato anche necessaria una piccola operazione per riattaccarlo avvenuta all'ospedale di Pistoia. Il pilota nonostante la mano dolorante è riuscito ad agguantare la seconda fila (1:32.768).

Non è andato bene purtroppo, in una stagione ad oggi tutta da dimenticare, Andrea Iannone che partirà dalla ultima fila e che anche a Misano ha ribadito di non riuscire a “trovare feeling” con la sua Suzuki. The Maniac sta attraversando un periodo non molto felice e secondo alcuni rumors avrebbe voluto indossare un casco “di protesta” per rispondere alle accuse che gli rivolgono i fan di non essere concentrato sul suo lavoro, ma pare che questo casco resterà nel cassetto.

Grande l'attesa per la gara di Andrea Dovizioso che guida la classifica mondiale a quota 183 punti, seguito da Marquez a 174, Viñales a 170, Rossi 157, Pedrosa 148, Zarco 109, Lorenzo 90, Crutchlow 89, Folger 77 e Petrucci 75. Il pilota della Ducati si gioca infatti la possibilità di allungare sullo spagnolo e mettere una piccola ipoteca sul titolo mondiale, anche se la strada è ancora molto lunga e, dopo Misano, ci sono altre 5 gare da disputare e sicuramente la bagarre è ancora aperta.

Moto 2

In Moto 2 domina Mattia Pasini (Italtrans Racing Team) 1’37.390, seguito da Franco Morbidelli (Estrella Galicia), terzo Dominique Aegerter (Kiefer Racing). Lorenzo Baldassarri (Forward Racing Team).

Moto 3

Pole per Enea Bastianini (Estrella Galicia 0,0) 1’42.147, seguito da Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3), Joan Mir (Leopard Racing), Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3), Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers).

Orario gara:

Moto 3: ore 11.00

Moto 2: ore 11.20

MotoGp: ore 14.00

Meteo: Previsioni meteo mettono pioggia 

Motori — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Stefania Guernieri è giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni, oggi scrive per varie testate giornalistiche di enogastronomia, sport, motori, moda, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com