Rubrica — Spettacolo

Giulia Mazzoni in concerto a Firenze

Venerdì 18 novembre 2016 –ore 21:15- in Sala Vanni


Pubblicato e distribuito da Sony Music Italy, il 21 ottobre esce “ROOM 2401”, il nuovo album della pianista toscana “Non riesco a descrivere con le parole la sensazione di gioia che provo nel vedere tra le mie mani ‘Room 2401’ – racconta Giulia Mazzoni – Quelli passati sono stati mesi importanti di grande lavoro e passione. Con il nuovo disco ho sentito il bisogno di ricominciare il mio racconto musicale partendo dalla stanza, come rappresentazione materiale di un concetto spirituale. Il numero di una stanza d’albergo in cima ad un grattacielo a Chicago che diviene trasposizione di un luogo dell’anima dove ognuno di noi si rifugia ritrovando se stesso.”

Giulia nasce a Prato il 15 marzo 1989. Il suo primo incontro con il pianoforte avviene alle scuole elementari quando Giulia, durante una ricreazione, sente per la prima volta un suono meraviglioso provenire da un’aula vicina. Nel 2013 esce il suo disco d’esordio di piano solo, “Giocando con i bottoni” (Bollettino / Artist First), contenente 14 composizioni che si muovono tra modernità (con influenze pop, rock e della musica leggera) e tradizione (con influenze romantiche, impressioniste ma anche minimaliste) e che fanno della semplicità il loro elemento cardine. Il disco viene presentato live il 16 ottobre 2013 sul palco del Blue Note di Milano e il 2 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nell’ottobre 2013 Giulia Mazzoni vince il Premio Ciampi 2013 nella categoria “Migliore cover di Piero Ciampi” con l’arrangiamento del brano “Quando il giorno tornerà” del cantautore e poeta livornese. A marzo 2016 la pianista sottoscrive con Sony Music Italia un contratto discografico per due album.

Redazione Nove da Firenze