Rubrica — Mostre

Giornate europee del Patrimonio: sabato 24 e domenica 25 settembre ingresso a € 1,00

Aperture straordinarie e appuntamenti alle Gallerie degli Uffizi e dell'Accademia e al Museo del Bargello. Al Museo dell’Opera del Duomo visita guidata alla Maddalena di Donatello


Le Giornate europee del Patrimonio sono in programma sabato 24 e domenica 25settembre 2016. 

Dalle ore 19 alle ore 22 della sola giornata di sabato 24, la Galleria degliUffizi effettuerà un’apertura prolungata.In questa fascia oraria il costo del biglietto d’ingresso al museo sarà simbolicamente di un euro,fatte salve le gratuità di legge.Per l’occasione, sotto il Loggiato degli Uffizi (lato di levante), tra le 19 e le 21.30 circa si esibiràil coro “Animae Voces”, composto da 25 elementi, in un repertorio a cappella di brani classicidella polifonia europea e ritmiche di altri paesi, dal mondo africano a quello caraibico, dalla vocalitàscandinava, in uno slancio musicale volto alla scoperta delle voci dell’anima. Il titolo dellaperformance, cui si può assistere gratuitamente, è “Il mondo in una cornice”.

La Galleria dell’Accademia effettuerà un prolungamento di apertura sabato24 settembre, dalle ore 19 alle ore 22.In questa fascia d’orario il costo del biglietto d’ingresso al museo sarà simbolicamente di uneuro, fatte salve le gratuità di legge.

I seguenti musei saranno aperti con l’orario 8,15–18:

 Museo Nazionale del Bargello, biglietto intero € 8, ridotto € 4.

 Museo delle Cappelle Medicee, biglietto intero € 8, ridotto € 4.

 Museo di Palazzo Davanzati, biglietto intero € 6, ridotto € 3.

 Museo di Casa Martelli, ingresso gratuito.Inoltre, solo sabato 24, il Museo Nazionale del Bargello effettuerà un’aperturastraordinaria dalle 20 alle 23 con simbolico biglietto di ingresso a € 1.

Infine due appuntamenti per domenica 25:

 alle ore 11 nel Museo di Palazzo Davanzati è in programma un concerto dell’Ensemble Musica Ricercata che prevede l’esecuzione di “Madrigali”, in occasione dei 500 anni dalla prima stampa dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto, avvenuta a Ferrara nel 1516; il concerto è incluso nel prezzo del biglietto 

 alle ore 16 nel Museo Nazionale del Bargello è prevista Ritratti di Signore, visita straordinaria con il Direttore, Paola D’Agostino; anch’essa inclusa nel prezzo del biglietto.

L’Opera di Santa Maria del Fiore propone, nei giorni 24 e 25 settembre, alle ore 17.00, due visite guidate gratuite alla Maddalena di Donatello, nel nuovo Museo dell’Opera del Duomo a Firenze. Le visite guidate, in lingua italiana, presenteranno l’opera di Donatello dal punto di vista artistico alla luce delle novità emerse dal recente restauro. Per accedere al Museo è necessario acquistare il biglietto di ingresso. La Maddalena di Donatello uno dei grandi capolavori del Rinascimento fiorentino, fu scolpita tra il 1453 e il 1455, per il Battistero di Firenze dall’ormai anziano maestro. Donatello scolpì la statua in legno di pioppo bianco, la dipinse e la integrò con stoppa per i capelli e gesso per certe finiture. La presenza della statua in Battistero è confermata nel 1550 da un pagamento dell’Arte di Calimala a favore dell’orafo Jacopo Sogliani per la “diadema facta per la figura et immagine di Santa Maria Maddalena”, ma pare che nella stessa collocazione l’avesse già vista Carlo VII di Valois nel 1494 che offrì per averla delle somme enormi. In seguito la statua fu più volte spostata. Gravemente danneggiata dall’alluvione del 1966, l’opera è stata trasferita nel Museo dell’Opera del Duomo a partire dal 1972.

Alla Biblioteca Nazionale di Firenze, in occasione delle "Giornate Europee del Patrimonio", sarà presentata l'opera di Remo Salvadori, Stella (1998), realizzata in occasione della mostra collettiva con la quale il Centro Pecci ha celebrato il primo decennale di attività (10 Intensità in Europa, 1998, a cura di Bruno Corà).

Al museo etrusco di Murlo, antiquarium di Poggio Civitate, tra il 24 e il 25 settembre sarà possibile usufruire di visite guidate gratuite, in occasione delle Giornate europee del patrimonio. Le visite, della durata di un’ora ciascuna, sono previste per entrambe le date, alle ore 11 e alle 17. L’orario di apertura del museo, che si trova nel “palazzone” del castello di Murlo, nei giorni indicate sarà il seguente: dalle 10.30 alle 13.30, dalle 15.00 alle 19.30. Al pubblico verranno mostrate la storia degli scavi di Poggio Civitate e illustrati i reperti contenuti all'interno del Museo. I partecipanti avranno diritto ad un omaggio (rivista archeologica) fornita dal museo alla fine della visita guidata. La prenotazione è vivamente consigliata. Riferimenti: tel. 0577 814 099, poggiocivitate@museisenesi.org.

Redazione Nove da Firenze