Rubrica — Motori

Giornata delle vittime strada oggi nel Salone dei '500

La vicepresidente del Senato Di Giorgi: "Incidenti in aumento anche in Toscana, priorità alla prevenzione per fermare strage". Educazione Stradale e celebrazioni del 70° anniversario della Polizia Stradale domani sul Piazzale del Poggio Imperiale


Oggi nel Salone dei '500 di Palazzo Vecchio ha avuto luogo la commemorazione della 'Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada'”. 

“Nella giornata internazionale dedicata alle vittime della strada, non possiamo dimenticare che gli incidenti e le vittime sono in aumento anche in Toscana: per questo è necessario far crescere la cultura della sicurezza in particolare tra i giovani ed i giovanissimi che, insieme con gli ultra sessantacinquenni, sono la categoria più colpita da questa strage” ha dichiarato la vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi “Come ogni anno con il Comune i Firenze- sottolinea Di Giorgi- e insieme a Doretta Boretti abbiamo ricordato le sue figlie, Elisabetta e Mariachiara, tragicamente scomparse il 14 novembre 2004, e con loro tutte le centinaia di vittime che ogni giorno si aggiungono a questa interminabile lista di morti bianche”. “Secondo i dati diffusi dall'Istat, nella nostra regione nel 2016 si sono verificati oltre 16 mila stradali (+4,1% rispetto al 2015), con 22 mila feriti (+5,1%) e 249 (+0,8%) morti”, sottolinea la vicepresidente del Senato, che conclude ringraziando “le Istituzioni che, affiancate dal solerte lavoro della Polizia stradale promuovono ogni giorno iniziative a favore della sicurezza sulle strade”.

Un vero e proprio giorno di festa, con momenti istituzionali, interventi politici e lezioni di Educazione Stradale e Sicurezza al volante: il 20 novembre l’Educandato Statale “SS. Annunziata” di Poggio Imperiale si tingerà di azzurro in occasione dell’appuntamento dedicato all’Educazione Stradale e dei festeggiamenti per il 70° anniversario della costituzione della Polizia Stradale.

Redazione Nove da Firenze